Addio alle chiavi, per entrare in casa c’è Lockitron

Fino a qualche tempo fa lo si diceva quasi per scherzo ed invece adesso è la realtà. Grazie a Lockitron, da oggi in poi possiamo aprire la porta di casa senza chiave, utilizzando semplicemente il nostro smartphone. Creato da Paul Gerhardt e Cameron Robertson, si compone di una parte hardware ed una software, ed è stato creato per poter gestire qualsiasi serratura anche a distanza, sia essa quella di casa, sia essa quella dell’armadietto in piscina. Il Lockitron Deadbolt kit costa 295 dollari ed include al suo interno: una serratura wireless, centralina USB a controllo remoto, cavi di accompagnamento e manuale d’istruzione. Successivamente si dovrà configurare l’applicazione dal proprio smartphone e sincronizzarla con la serratura, in modo tale da poterla controllare da qualsiasi luogo avente a disposizione una connessione ad internet. Addio dunque alla seccatura di doversi ricordare le chiavi prima di uscire. Con Lockitron, per aprire o chiudere la porta [...]

2011-05-20T15:05:42+00:00 20/maggio/2011 |Strumenti e software|

Linux: un ventennio all’insegna del successo

Era il 1991 quando il finlandese Linus Torvalds annunciò di aver creato Linux, il primo sistema operativo open source. Chi sa se nei suoi pensieri, aveva trovato spazio il desiderio di competere un giorno con un colosso del calibro di Microsoft. Fatto sta che in occasione del ventesimo compleanno del “Pinguino”, il direttore della Linux Foundation, Jim Zemlin, ha espresso molto chiaramente il suo pensiero in merito alla competizione che si è creata con l’azienda di Bill Gates:“Al momento attuale non ci interessa più di tanto confrontarci con Microsoft. Erano i nostri grandi rivali, ora prendersela con loro sarebbe come prendere a calci un cucciolo di cane.” Proclami a parte, se è vero che nel mercato dei desktop la Microsoft regna ancora sovrana, con una quota di mercato dell’87%, Linux si è presa la sua rivincita in realtà dove Windows è in grandissima difficoltà. Videocamere Sony, smart TV, tablet e [...]

2011-04-12T17:52:04+00:00 12/aprile/2011 |Strumenti e software|

Applicazioni Android: la sicurezza conta?

Con l'aumentare delle applicazioni per smartphone si susseguono i timori di possibili virus e programmi malevoli destinati al furto di dati ed informazioni importanti. Ci sono perciò, ed è storia recente,  i dovuti timori sui possibili danni causati dal sistema ad alcune applicazioni per Android. Spence E. Ante e Amir Efrati sul Wall Street Journal hanno dichiarato a proposito: "Google fa ampiamente affidamento sui propri utenti per valutare le applicazioni e far emergere allarmi su possibili problemi. Chiede anche a tutti gli utenti di dare il loro consenso prima che una applicazione acceda ai loro dati. Ma questo approccio non è sufficiente, secondo Chris Wysopal, responsabile della società esperta in sicurezza informatica Veracode." Le conferme non sono tardate ad arrivare e Google ha riconosciuto la presenza di 58 applicazioni contenenti codice malevolo sul proprio Android Market, il negozio online dal quale si possono scaricare e acquistare le varie applicazioni dedicate [...]

2015-06-17T14:16:02+00:00 15/marzo/2011 |Strumenti e software|

Tutto pronto per Explorer 9

Mancano poche ore al debutto ufficiale di Explorer 9, il browser di Microsoft. L’obiettivo è quello di combattere Firefox e Chrome (il browser di Google) che negli ultimi anni hanno ridotto lo scarto. I dati di Netapplications, dicono che Explorer è ancora il più usato dagli internauti con circa il 56,7%, ma precedentemente la situazione era molto diversa: due anni fa era utilizzato dal 70% degli utenti, quattro anni fa da circa l’80%. Microsoft spera che la maggiore velocità e le nuove funzionalità relative a sicurezza e privacy (Tracking Protection e Download Reputation) possano essere le chiavi del successo per Explorer 9. L’interfaccia è più vicina allo stile di Chrome, di cui riprende alcune soluzioni; altra grande novità è la modalità Web App che permette di salvare su proprio desktop o nel menu di Windows l’icona di un sito internet, avviandolo poi successivamente come fosse un normale software. Explorer 9 supporta [...]

2011-03-14T18:17:09+00:00 14/marzo/2011 |Strumenti e software|

Image hosting gratuito, una nuova realtà: DropMocks

DropMocks è un servizio di image hosting sviluppato in HTML 5. La piattaforma va oltre il basico: volete caricare una o più immagini? Non troverete alcun form, o alcun flash upload, avrete bisogno solo di un browser che supporti l’HTML 5 (Firefox e Chrome) e la funzione “file upload drag&drop”. Non appena trascinate, le foto verranno uploadate, offrendo al termine l’elenco delle foto caricate online. Le foto possono essere accumulate in una o più gallerie (nominate automaticamente ma rinominabili), consente di eliminare al termine della fase di upload una o più foto e si potrà utilizzare l'url shortener relativo al servizio. Il servizio, che per la registrazione supporta l’account Google, come detto in precedenza, è basico, ma nella sua basicità trova anche il motivo di maggior vanto: un hosting di immagini semplice e diretto.

2010-09-30T00:33:55+00:00 30/settembre/2010 |Siti Internet, Strumenti e software|

HTML5: come includere un video

L'avvento di HTML5 sta portando innovazioni anche nei codici per i browser, così è utile apprendere come sia possibile includere oggetti come i video ed altri media all'interno di pagine per Chrome, Mozilla o Safari. Oggi vediamo quanto sia semplice includere un video HTML5 in una pagina, gestendo anche i controlli e l'autoplay del video.

2016-03-18T16:23:39+00:00 27/settembre/2010 |Strumenti e software|

Storytlr: il lifestreaming con un CMS open source

Siete in cerca di un modo alternativo per realizzare il vostro blog? Siete il perfetto utente 2.0 iscritto ad ogni social network e volete unificare tutte le vostre attività in un'unica pagina? Allora Storytlr potrebbe fare al caso vostro. Si tratta di un CMS open source che vi permette di creare un lifestreaming blog, in pratica mostrerà i vostri aggiornamenti di stato di Facebook, i vostri tweet, la musica che ascoltate su Last.fm, i video visti e che volete condividere da Youtube in un unico posto. Fra i più popolari servizi supportati ci sono appunto: Delicious, Digg, StumbleUpon, Flickr, Picasa, Facebook, Twitter, Last.fm e tanti altri ancora. L'installazione è facile, i requisiti che deve avere il vostro hosting/server sono: Apache 2, PHP 5, MySQL e i moduli PHP mcrypt, PDO, Curl. Non vi resterà che scegliere uno fra i vari templates a disposizione e far conoscere a tutti il vostro [...]

2010-09-02T22:32:01+00:00 02/settembre/2010 |Creazione siti web, Strumenti e software|

Come eliminare il "benvenuto" in Joomla

Joomla è senza dubbio uno dei content management system (CMS) gratuiti e open source più potenti e la sua nuova versione 1.6 arrivata alla beta 8 (un'ulteriore versione beta è stata annunciata per il 6 settembre) è destinata ad essere stabile ed efficiente come da tradizione. Alcuni settaggi, seppur scontati, non sono così facili da realizzare e si scopre subito il webmaster non in grado di sistemare queste sfumature, basta dare un occhio al sito. Abbastanza fastidioso è il cosiddetto “Welcome to the Frontpage”, il mesaggio di benvenuto che compare nella pagina principale di un sito realizzato con Joomla. Anche dopo aver caricato i propri contenuti si rischia di lasciar dietro qualche traccia di questo messaggio, ad esempio nell'header. Niente paura, non serve contattare l'amico ingegnere informatico, basta seguire queste semplici indicazioni: 1. Effettuare il login come amministratore (http://tuosito.it/administrator) 2. Andare su Menu > Menu principale e cliccare sulla voce [...]

2010-09-02T22:01:53+00:00 02/settembre/2010 |Strumenti e software|

Buon compleanno Joomla!

Ieri, 1 settembre, era il compleanno di uno dei CMS più famosi al mondo. Nel 2005, il primo di settembre, vide la luce joomla.org e fino ad allora la parola "joomla" era sconosciuta. Dopo 5 anni i siti realizzati con grazie a questo sistema di gestione contenuti sono circa il 2,5% di quelli presenti in rete, persino Apple e le Nazioni Unite ne fanno uso. Qual è la peculiarità di questo software? Innanzitutto è gratuito e poi totalmente open source: non esiste alcuna società che stia dietro al progetto e che lo finanzi, tutto viene realizzato e gestito gratuitamente dalla community. Ed ecco alcuni numeri: 20 erano i membri del team di sviluppo iniziale 10 milioni sono stati i download ed installazioni di Joomla nel mondo 2.334 sviluppatori hanno scritto più di 5.500 estensioni per Joomla 64 le lingue in cui è tradotto 277 Joomla! User Groups Registrati Questo grafico [...]

2010-09-02T21:57:40+00:00 02/settembre/2010 |Strumenti e software|

Il counter fa molto anni '90

Sul vostro sito web figura ancora in bella vista un counter? Allora probabilmente ascoltate ancora i vinili e usate Windows 95 (e magari vi chiederete se Steve Jobs avrà mai un futuro nello sviluppo di software). Sebbene fossero molto popolari agli albori di internet, i contatori di visite sono ormai una tecnologia passata e solo i siti web fermi agli anni '90 ne hanno uno. Molti counter non solo sono brutti da vedere ma anche facilmente manipolabili e spesso mostrano solo al mondo quanti pochi visitatori avete. Anche se molti fornitori di hosting forniscono gratuitamente questi script, cercate piuttosto un buon servizio di statistiche web. Google Analytics è il primo che mi viene in mente, ma anche Analog e Webalizer sono due programmi validi e che quasi tutti i provider offrono. Usare uno di questi servizi non solo vi permette di ottenere informazioni più precise, ma avrete anche una miriade [...]

2010-08-19T15:58:52+00:00 19/agosto/2010 |Strumenti e software|