Home / Social Network / Twitter, 7 anni di cinguettii

Twitter, 7 anni di cinguettii

twitter-7anni

Twitter compie 7 anni. Tanti ne sono trascorsi dal primo cinguettio con protagonista Jack Dorsey, che per il momento vorrebbe anche candidarsi a sindaco di New York. Solo 7 anni da quando Twitter venne lanciato e si preparava ad essere protagonista assoluto della rete.

I vertici dell’azienda nel lanciarlo avevano visto giusto, immaginando un futuro in cui il sito di microblogging oggi più famoso al mondo, avrebbe sicuramente conquistato la Rete.

E così sono passati tanti da anni da quel “Twttr” così si chiamava all’inizio Twitter, che pure rappresentava una forte innovazione nel panorama del web e dei tanti siti che venivano realizzati e proposti online.

Non si sbagliavano i vertici dell’azienda, vista la crescita esponenziale che il loro sito ha avuto, riuscendo a tener testa, nell’ indice di gradimento a Facebook, che pure ha sempre dovuto lottare con la concorrenza, quasi sempre superandola. Guardando alle percentuali legate alla diffusione di Twitter nei tanti paesi presenti al mondo, dato dal rapporto fra il numero di utenti attivi e la popolazione, non sono -e forse la cosa vi sorprenderà- gli USA ad avere più utenti, ma l’ Arabia  Saudita; qui  infatti la percentuale arriva al 51% e sembra avere una crescita vertiginosa.

La ricerca è di Globalwebindex e parla chiaro: dopo l’Arabia Saudita, primeggia la Turchia con il 39%, seguita dagli Emirati Arabi Uniti e il loro 34%; il primo paese europeo è la Spagna, seguita dall’Italia che ha un discreto 18%, comunque di gran lunga superiore al 5 degli Stati Uniti. Tra i social media Facebook resta primo, ma i dati di Twitter sono davvero incoraggianti. E’ il sito Globalwebindex  a  riportare i dati nel dettaglio e qui riportiamo una delle infografiche dedicate al tema, invitandovi al sito stesso per ulteriori approfondimenti.

Vedi Anche

Instagram introduce gli algoritmi

Instagram abbandona l’ordine cronologico per le foto. Proteste su Twitter!

Instagram ha deciso di avvicinarsi a Facebook e Twitter cambiando la modalità di gestione delle …