PEC gratis con INPS

2017-09-27T09:44:24+00:00 03/maggio/2010 |PEC|

PEC INPS

L’INPS forniva gratuitamente un indirizzo di posta elettronica certificata PEC. A differenza di quanto avviene con la PEC gratis di Register.it, nel caso della PEC INPS ci sono grosse limitazioni.

Andiamo per ordine. Per richiedere un indirizzo PEC INPS, era necessario registrarsi sul sito e richiedere un codice PIN. La procedura era semplice e rispettava tutti i passaggi burocratici. Dopo la registrazione veniva assegnata la prima parte del PIN. Il personale INPS contattava telefonicamente l’utente per verificare i dati, dopo di che veniva inviata la seconda parte del PIN. Le due parti costituiscono un PIN provvisorio, che verrà modificato una volta effettuato l’accesso al sito.

Per richiedere la Posta Elettronica Certificata, bisognava andare nell’area “Servizi al Cittadino” sul sito dell’INPS. Successivamente bisognava recarsi presso una sede INPS a propria scelta, per il riconoscimento personale e l’attivazione definitiva del servizio. Qui si scopre una prima limitazione: l’indirizzo PEC corrisponde al proprio codice fiscale. Sistema comodo e univoco per INPS, ma decisamente scomodo per gli utenti.

La più importante limitazione del servizio, è che ad la PEC INPS è utilizzabile solo per email da e verso indirizzi della Pubblica Amministrazione. Non funziona per email certificate tra privati, professionisti o aziende. E’ inoltre consentito l’uso esclusivamente tramite il servizio webmail INPS, e non attraverso client terzi.

Consigliamo quindi di verificare l’offerta PEC di Register.it