Come creare mailbox con Plesk

Come si creano le caselle di posta elettronica con Plesk? La risposta a questa domanda ce lo fornisce il tutorial che presentiamo oggi. E' in inglese ma sono chiaramente visibili le icone ed i passaggi che servono per creare le mailbox ed gli autorersponder. Da questo punto di vista l'utilizzo di Plesk è estremamente semplice ed intuitivo anche per i non addetti ai lavori.

2010-08-18T18:20:05+00:00 agosto 18th, 2010|Sysadmin|

Scegliere un hosting: SLA (Service Level Agreement)

Saprete sicuramente di cosa sto parlando e li avrete visti centinaia di volte compilando form online, installando software e persino quando avete sottoscritto l'abbonamento adsl. Ma quanti di voi li leggono veramente? Per molte persone i Service Level Agreements (SLA) o Terms of Service Agreements (TOS) sono solamente formalità legali che possono essere tranquillamente ignorate. Quando però si tratta di creare un sito web e, in particolare, quando si tratta di sviluppare una vera e propria attività online, sarebbe una saggia decisione leggere attentamente. Un documento SLA tipico comprenderà una parte dedicata a quali tipologie di siti web è permesso creare. Per esempio, se avete intenzione di realizzare un sito adult, fate attenzione che il fornitore di hosting che state scegliendo permetta la pubblicazione di questo tipo di contenuti. Non ha niente a che vedere con la censura, piuttosto molti provider si tutelano per l'utilizzo eccessivo di banda e di [...]

2010-08-16T20:54:36+00:00 agosto 16th, 2010|Hosting, Sysadmin|

Esercizi fisici in… data center

Ogni tanto lavorare in un data center può essere noioso. Ecco allora direttamente dall'India un esercizio fisico per ridurre il mal di schiena. Come si può osservare basta poco spazio, ed il rumore dei server è un ostacolo facilmente superabile. Se decidete di provarlo, fateci sapere com'è andata...

2010-08-13T12:09:19+00:00 agosto 13th, 2010|Sysadmin|

Cos'è il Load Balancing?

Fra i termini utilizzati quando si parla di web hosting potreste essere incappati in questo: load balancing. In poche parole si tratta di un bilanciamento del carico di un server, come suggerisce il nome stesso. Se un fornitore di hosting si trova ad avere alcuni grandi clienti su pochi server, potrebbe distribuire il carico su un numero elevato di server, condividendo il "peso" ed evitando che quei pochi server non si arenino. I principali vantaggi di questo tipo di gestione sono l'elevata capacità di calcolo dettata dal cluster, la ridondanza, la scalabilità e quindi affidabilità: "La scalabilità deriva dal fatto che, nel caso sia necessario, si possono aggiungere nuovi server al cluster. Mentre la maggiore affidabilità deriva dal fatto che la rottura di uno dei server non compromette la fornitura del servizio; non a caso i sistemi di load balancing in genere integrano dei sistemi di monitoraggio che escludono automaticamente [...]

2010-08-11T21:04:08+00:00 agosto 11th, 2010|Hosting, Server Virtuali e Dedicati, Sysadmin|

Tutorial per usare File Manager da cPanel

Non sempre è possibile utilizzare un client FTP per l'upoad dei propri files. In questo breve tutorial, come utilizzare il File Manager di cPanel per organizzare i files all'interno del proprio spazio web. Semplice ed assolutamente intuitivo.

2010-08-09T17:13:44+00:00 agosto 9th, 2010|Sysadmin|

Clam Antivirus: l'antivirus dei server linux

Linux è uno dei sistemi operativi più robusti in fatti di minacce virus. Nonostante questo, i server linux utilizzati per i servizi internet sono spesso equipaggati con Clam Antivirus. Clam Antivirus è uno dei software antivirus opern source più utilizzati su Linux; esistono anche le versioni ClamWin per Windows e ClamXav per Mac OSX. Alcune delle sue caratteristiche sono la scansione a riga di comando, l'interfaccia milter per sendmail, l'aggiornamento del database con supporto alle firme digitali, la libreria di scansione in linguaggio C, supporto incorporato per RAR (2.0), Zip, Gzip, Bzip2, Tar, MS OLE2, nonchè file MS CAB, MS CHM (HTML compresso), il supporto incorporato per mbox, Maildir e file di posta grezzi. Per una costante difesa contro i virus, il database dei virus conosciuti viene aggiornato anche più volte durante la stessa giornata. Prima di fare un ordine di acquisto, controllate se il vostro hosting provider utilizza software [...]

2009-11-02T16:07:34+00:00 novembre 2nd, 2009|Sysadmin|

Assistenza Hosting: l'importanza di scegliere bene

Quando si sceglie un piano hosting, spesso si trascura di controllare il livello di assistenza fornita. In ambiti aziendali sono assolutamente importanti le SLA (Service Level Agreement), dove a fronte di una risposta nel minor tempo, si avrà un costo maggiore per il contratto stipulato. In ogni caso è bene controllare come funziona l'assistenza del maintainer che decidete di scegliere. Assistenza telefonica, via messenger o Skype, piuttosto che ticket di segnalazione. Maggiori sono i metodi per entrare in contatto con l'assistenza, più il maintainer dimostra di essere organizzato. Allo stesso modo, più informazioni ci sono nelle FAQ di assistenza, maggiore è l'esperienza del fornitore di hosting. Come sempre, se il sito o il servizio che si vuole creare riveste per voi la massima importanza, sarà preferibile rivolgersi ad operatori presenti da anni sul mercato, e magari che parlino la stessa vostra lingua, in modo da evitare qualsiasi tipo di malinteso. [...]

2009-10-28T15:19:30+00:00 ottobre 28th, 2009|Sysadmin|

Cos'è il PHP Version Manager?

Cos'è il PHP Version Manager? PHP è l'acronimo ricorsivo di "PHP: Hypertext Preprocessor". Si tratta di un linguaggio di scripting interpretato dalla licenza open source. Nei piani hosting viene generalmente installata a versione 5 di PHP (disponibile fino alla 5.2.11). I piani hosting con più opzioni utilizzano un PHP Version Manager per lasciare libero il cliente di scegliere tra la versione 5 oppure la vecchia versione 4. In rari casi esistono incompatibilità o malfunzionamenti con PHP 5, che rendono appunto consigliabile l'utilizzo di PHP4.

2009-10-27T13:00:04+00:00 ottobre 27th, 2009|Sysadmin|

Usare un dominio con WordPress.com

Anche chi utilizza la piattaforma di blog gratuita Wordpress.com, può avere un indirizzo web con un dominio proprio. Ad esempio, anzichè il blog all'indirizzo 12345prova.wordpress.com, si potrà lo stesso all'indirizzo 12345prova.com. E' possibile registrare un nuovo dominio direttamente tramite Wordpress.com, oppure utilizzarne uno già registrato presto il proprio maintainer di fiducia. In questo caso è necessario utilizzare il pannello di controllo DNS per il proprio dominio, rimuovendo i nameserver esistenti ed aggiungendo i seguenti: * NS1.WORDPRESS.COM * NS2.WORDPRESS.COM * NS3.WORDPRESS.COM Una volta effettuata questa operazione, bisognerà andare sul pannello di controllo di Wordpress ed impostare il nome del dominio. Questa è una delle "Premium Features" il cui costo si aggira sui 10 dollari.

2009-10-26T14:00:09+00:00 ottobre 26th, 2009|Sysadmin|

Cos'è Plesk per Windows Server

Plesk è uno dei software di amministrazione per server di hosting. Si tratta a tutti gli effetti di un pannello di controllo per poter gestire e la configurare i domini e l'hosting, utilizzando l'interfaccia di Windows XP. Plesk viene installato sul server da gestire e viene avviato come servizio di sistema. L'accesso viene effettuato da una pagina web in https. Non solo la classica amministrazione, ma anche installazione si software in pochi click di Wordpress, Mambo, osCommerce, così come altre piattaforme CMS e di forum. Il software viene installato direttamente sul server e viene avviato come servizio di sistema. Tra le varie funzionalità per la gestione del sistema ricordiamo il Reboot e Shutdown, Gestione IP e alias, Data e ora, Statistiche del server, autoupdate del software, gestione di servizi email e DNS, gestione database e connessioni ODBC. Sono presenti ovviamente le funzionalità per la gestione e configurazione dei domini nonchè [...]

2009-10-22T14:00:12+00:00 ottobre 22nd, 2009|Sysadmin|