Le estensioni più richieste del mondo

Pochi giorni fa Domain Tools ha pubblicato sul blog una classifica molto interessante e indicativa di quali siano le estensioni più acquistate.  Del numero di domini registrati la tabella riporta i dati divisi per singolo TLD. Senza grandi sorprese l’estensione .COM è al primo posto per numero di domini associati: le registrazioni sono state infatti più di 107 milioni. Più inaspettato il secondo posto che invece di essere occupato dalle classiche .NET e .ORG è preso dall’estensione .TK con con 16,7 milioni di registrazioni. È probabile che non abbiate mai sentito parlare di questo piccolo paese, una piccola isola della nuova Zelanda. Come si spiega questo grande successo? Il motivo è semplice, il paese del Tokelau ha liberalizzato il dominio .TK e quindi la registrazione è gratuita. Ma i TLD .NET e .ORG non sono neppure al terzo posto dove troviamo l’estensione .DE con 15,5 milioni di registrazioni. Il .NET [...]

2013-06-18T09:37:43+00:00 giugno 18th, 2013|Nomi a dominio|

Wikileaks.com è scaduto, chi lo registrerà?

La vicenda Wikileaks non perde di interesse, soprattutto dal punto di vista del mondo dei domini. A quanto pare il nome a dominio Wikileaks.com è scaduto. Il dominio apparteneva ad un gruppo che si trova dietro Wikipedia, registrato come strategia difensiva nel momento in cui è stato dichiarato che Wikileaks sarebbe stato un “Wikipedia dei segreti”. Da allora la società ha proposto di trasferire il dominio a Wikileaks, ma quest'ultimo non ha accettato il trasferimento, almeno secondo quanto dichiarato dalla BBC. Il dominio è scaduto il 3 Gennaio scorso; chi lo registrerà ora? Finirà all'asta? Foto | Flickr

2011-01-25T12:08:38+00:00 gennaio 25th, 2011|Nomi a dominio|

AY.com in vendita a 2 milioni di dollari

Il nome a dominio AY.com è in vendita ad un prezzo "compralo subito" di 2 milioni di dollari, ma è possibile comunque tentare l'asta con in prezzo di partenza di soli 79.000 dollari. Il domini è stato registrato per la prima volta nel 1996 ed è di grande valore in quanto di soli due caratteri con l'estensione più utilizzata. Secondo Usnewssource.com, esistono solo 676 domini .com a due lettere simili a questo in tutto Internet e pochi sono facilmente utilizzati come questo.

2015-06-25T14:16:48+00:00 gennaio 20th, 2011|Domini web|

Registrazione di TLD: come sono distribuite?

Spesso parliamo di piccoli o grandi progressi nel numero di registrazione delle singole estensioni, che siano Top Level Domain generici o ccTLD specifici. Attualmente, quali sono i numeri di Top Level Domain attivi al mondo? A livello globale e secondo le ultime stime, i ccTLD attivi in tutto il mondo sono 80 milioni. Per quanto riguarda i TLD, questi sono i numeri stimati per quanto riguarda i domini attivi: .COM: circa 90 milioni di registrazioni a fine Settembre .DE: 14.064.261 al 20 Dicembre .NET: circa 13 milioni a fine settembre .UK: 9 milioni .ORG: circa 8.5 milioni a Giugno 2010 .INFO: oltre 6.5 milioni a Settembre 2010 .CN: 6.047.926 al 3o Settembre .NL: 4.201.120 al 20 Dicembre .EU: 3.351.014 al 20 Dicembre .RU: 3.126.875 (a cui sommare 334.162 nomi a dominio IDN .РФ aggiornati al 20 Dicembre) Foto | Flickr

2010-12-21T11:23:10+00:00 dicembre 21st, 2010|Infrastruttura di Internet, Nomi a dominio|

Domini .COM e .EU espongono maggiormente le compagnie a denunce da parte di stranieri

Un report compilato dalla OUT-LAW rivelerebbe come le compagnie che utilizzano un nome a dominio .COM o .EU, o che utilizzano codici internazionali per le telefonate, hanno più probabilità di dirottare la propria attività verso consumatori stranieri, e ciò incide su chi possono denunciare o da chi possono essere denunciati, come la Corte di Giustizia Europea ha confermato. Il report sottolinea infatti come i consumatori possano scegliere di portare le dispute nel proprio paese nel caso in cui una compagnia di un altro stato membro dell'Europa abbia diretto il proprio business a mercati stranieri. Ciò potrebbe avvenire nonostante la Corte di Giustizia Europea abbia sentenziato che l'accesso ad un sito operante da parte di consumatori stranieri non qualifica una compagnia come interessata a indirizzare il proprio business verso di essi. Questa sentenza deriva da due casi affrontati: un cittadino australiano che richiedeva un rimborso ad una compagnia tedesca per un [...]

2010-12-13T12:33:55+00:00 dicembre 13th, 2010|Nomi a dominio|

Il totale delle registrazioni dei nomi a dominio supera i 200milioni

I nomi a dominio registrati superano i 200milioni, secondo quanto rivelato da Verisign in un rapporto sul terzo trimestre dell'industria dei domain name. Per essere precisi, i domini registrati complessivamente sono 201,8 milioni, con un incremento del 2%, pari a 3.8 milioni di domini, rispetto al secondo trimestre dello stesso anno. Comparando queste cifre con l'anno scorso, invece, scopriamo un incomemento del 7% pari a 13.3 milioni di domini in più registrati. La maggior parte di questi riguarda le estensioni .COM e .NET, le più apprezzate: 7.5 milioni di nomi a dominio solo durante il terzo trimestre del 2010. Classificando i TLD in termini di dimensioni otteniamo: .com, .de (Germania), .net, .uk (United Kingdom), .org, .info, .cn (Cina), .nl (Olanda), .eu (Europa) .ru (Russia). I soli country code Top Level Domain registrati nel terzo trimestre del 2010 sono stati 79.2 milioni. Foto | Flickr

2015-06-26T10:46:24+00:00 novembre 30th, 2010|Nomi a dominio|

.CO: quota 600.000 registrazioni

Il ccTLD .CO ha avuto un lancio di successo e continua a crescere a livello di registrazioni, tanto da andare a competere con .COM secondo il Registry ufficiale. Dallo scorso Luglio, mese in cui l'estensione è stata aperta al pubblico, sono stati registrati oltre 600.000 nomi a dominio .CO. Il successo è da attribuirsi alla campagna di marketing davvero efficiente, tanto da riuscire a far posizionare l'estensione come una alternativa valida all'amatissimo .COM. In realtà è ancora presto per fare paragoni di questa portata, sebbene il CEO del Registry preveda che tra i tre e i cinque anni ci saranno 5 milioni di domini .CO registrati. L'estensione, originariamente gestita dall'Università delle Ande in Colombia, ci ha messo ben 10 anni per essere rilanciata attivamente sul mercato, sfruttandone le potenzialità commerciali. Il 38% dei domini .CO registrati sono negli Stati Uniti, il 20% in Europa e numerosi appartengono all'UK. Foto | [...]

2016-03-16T11:37:59+00:00 novembre 11th, 2010|Nomi a dominio|

Domini .COM: ancora i più pericolosi

Anche quest'anno, il Top Level Domain .COM si afferma come il più pericoloso per il rischio malware. Ben il 56% dei domini .COM è considerato pericoloso. L'analisi è stata condotta dalla McAfee su 27 milioni di siti Web, svelando come, al pari di .COM, anche .VN (legato al Vietnam) sia il ccTLD più a rischio. Il dominio più sicuro? È .JP, legato al Giappone. I pericoli sul web sembrano aumentare di pari passo con l'espansione dello stesso e l'introduzione di nuove estensioni. I TLD che mostrano policy di registrazione più severe, ovviamente, rimangono quelli più "puliti".

2016-03-16T11:41:27+00:00 ottobre 28th, 2010|Infrastruttura di Internet|

Domini .IT: 2 milioni di registrazione, mentre i .CN precipitano

Il ccTLD nostrano, .IT, ha superato l'importante soglia delle 2 milioni di registrazioni attive questa settimana, con 2.001.192 registrazioni ad oggi. Secondo i dati raccolti, negli ultimi 5 anni il numero di domini .IT si è duplicato, nonostante .IT rimanga il quinto ccTLD in Europa per grandezza, dopo .DE (Germania) che vanta 13.905.243 registrazioni, .UK (Regno Unito - 8.802.095) e .NL (Olanda - 4.094.078), mentre .EU (Unione Europea) si attesta sulle 3.285.310. Tutti i dati sono riferiti al 22 Ottobre 2010, quindi offrono una visuale fresca fresca della situazione. Nel complesso, .COM continua ad essere il TLD più amato con oltre 90 milioni di registrazioni, seguito da .NET con quasi 13.4 milioni, .ORG quasi 8.8 milioni e .INFO con più di 7 milioni di registrazioni secondo i più recenti dati. Il ccTLD cinese invece prosegue nel suo declino: le registrazioni di .CN sono diminuite notevolmente negli ultimi mesi. A settembre [...]

2016-03-16T14:42:23+00:00 ottobre 22nd, 2010|Infrastruttura di Internet|

.DE: uno studio conferma l'ottima immagine del brand

Recentemente è stato condotto uno studio che indaga il livello di apprezzamento del Top Level Domains da parte degli utenti di Internet e il ccTLD .DE ha ottenuto un ottimo risultato, surclassando .com e .co.uk. La ricerca, condotta da EURid che gestisce il TLD .eu, rivela l'interazione tra l'attrattiva del TLD (come risultato della combinazione della forza del marchio e della qualità del servizio al cliente) e il numero di utenti interessati a registrare domini con quel TLD. La ricerca include i gTLD più utilizzati come .com, .net, .org, .biz, .info ed .eu oltre ai country code Top Level Domains (ccTLD) Europei come .be, .cz, .de, .dk, .es, .fr, .it, .pl, .se e .co.uk. La forza del brand di un TLD, rilevata tramite gli elementi chiave "Awareness" (consapevolezza), "Relevance" (importanza) e "Preference" (preferenza), è stata determinata con l'intenzione di comparare i vari brand per una analisi tra Dicembre 2009 e [...]

2010-09-16T12:04:16+00:00 settembre 16th, 2010|Nomi a dominio|