Registrazione domini: è tempo di offerte

La richiesta e l’acquisto di un dominio web sono divenuti ormai parte integrante di chi vuole lanciare la propria attività in rete e vuole promuoversi in modo efficace. Il mondo dei domini è soggetto da un po’ di tempo a questa parte a continui cambiamenti ed aggiornamenti. Non mancano novità, cambiamenti nelle estensioni possibili, innovazioni. I domini xxx e la libertà nella scelta del nome recentemente stabilita dall’ICANN, hanno ampiamente dimostrato che  il settore è in continuo divenire e proprio per questo non potevano mancare offerte e proposte per risparmiare anche in questo campo. Navigando online in tempo di saldi le offerte e le occasioni di sconto si rintracciano da più parti e consentono talvolta di cogliere al volo veri affari. Tra le proposte una è il 3x1 targato Register.it : con la registrazione di un dominio è possibile averne  altri due gratis. La promozione prevede insieme ad ogni dominio una [...]

2012-01-26T12:07:57+00:00 gennaio 26th, 2012|Eventi Domini|

Adam Strong ha acquistato NameBio.com

Adam Strong è un altro dei grandi investitori nel mercato dei nomi a dominio ed è recentemente agli onori di cronaca per aver acquistato il dominio e sito web NameBio.com, una repository di nomi a dominio in vendita con possibilità di ricerca nel database. NameBio era uno dei servizi più utilizzati, secondo solo a DNSalePrice.com; entrambi aggregano le informazioni a riguardo di diversi nomi a dominio in vendita al pubblico, ordinandoli in un database con filtri per la ricerca. NameBio cambierà presto: Strong pianifica un nuovo look per il brand, nuove funzionalità di ricerca e nuovi tool online, oltre ad un database proprio con i domini in vendita. Non conosciamo i dettagli riguardanti l'acquisto, ma si tratterà sicuramente di cifre molto importanti.

2010-12-22T11:38:20+00:00 dicembre 22nd, 2010|Nomi a dominio|

Dominio iTun.es utilizzato come url shortener da Apple

È passato del tempo da quando Apple ha acquisito il nome a dominio iTun.es, lasciando aperto lo scenario a possibili speculazioni sull'utilizzo futuro. Qualcuno ci ha visto giusto: alcuni insistenti rumor preannunciavano come Apple avrebbe utilizzato il nome a dominio per offrire un servizio di url shortening, ovvero abbreviazione dei link troppo lunghi. Ebbene chi aveva previsto questo scenario doveva saperla lunga, perchè Apple ha pensato proprio a questo servizio, che in particolare accorcia i lunghi e complessi link di iTunes per essere poi condivisi ad esempio su Twitter. Si tratta di un'idea utile che sfrutta un nome a dominio rilevante e tutto sommato abbastanza semplice da ricordare, nonostante .ES non sia un'estensione molto utilizzata da noi italiani. Al momento iTun.es mi restituisce solo una pagina bianca, staremo a vedere nelle prossime ore. Foto | Flickr

2010-12-13T12:05:26+00:00 dicembre 13th, 2010|Nomi a dominio|

Assicurazione sui nomi delle opere d'arte, quando sui nomi a dominio?

Spesso sottolineo come, attualmente, un buon nome a dominio sia sempre più raro e difficile da trovare e come, una volta trovato, vada tutelato con accortezza. Il potenziale di una assicurazione sul nome a dominio è decisamente interessante, ma sembra che ancora nessuno si sia lanciato in questo settore, probabilmente perchè i profitti non sarebbero poi così alti se non nel caso di bran importanti. Un articolo recente dell'Economist parla dei nomi di opere d'arte assicurati, come "Blanchisseuses souffrant des dents" di Edgar Degas, messo all'asta da Sotheby nonostante risultasse rubato sin dal 1973. La persona che lo ha listato per l'asta non sapeva fosse stato rubato quando lo ha acquistato, o forse ha voluto comprarlo lo stesso. Per fortuna l'opera è stata assicurata. Esistono numerosi casi di nomi a dominio che vengono acquistati/venduti dopo essere stati rubati, senza che il proprietario attuale se ne accorga, comportando numerose conseguenze. Se [...]

2015-06-25T14:17:27+00:00 novembre 29th, 2010|Domini web|

Rupert Murdoch acquista i domini TheDaily.com e The-Daily.com

Si è diffusa nei giorni scorsi la notizia che il fondatore di News Corp, Rupert Murdoch, starebbe lavorando su un nuovo giornale quotidiano virtuale chiamato “The Daily”. Questo The Daily sarà creato appositamente per i tablet, in particolare per iPad di Apple. A quanto pare le cose vanno a ritmo sostenuto e sono nell'aria già da tempo, tanto che il nome a dominio TheDaily.com è stato venduto dal precedente proprietario ASSIST alla compagnia di Murdoch già lo scorso anno, cambiando poi l'indirizzo in TheDailyHomepages.com. A questo si aggiunge anche il nome a dominio The-Daily.com, acquistato da Murdoch lo scorso Agosto. Entrambi i domini appaiono come proprietà di DNStinations, ovvero una compagnia che fa da prestanome ai reali acquirenti. Foto | Flickr

2010-11-25T12:23:02+00:00 novembre 25th, 2010|Nomi a dominio|

156 domini landrush .CO all'asta il prossimo anno

Il registry che gestisce l'estensione .CO ha organizzato circa 2.500 aste landrush durante questo primo anno di rilancio del top level domain. Circa 156 delle aste non hanno avuto conclusione e i questi domini rimasti verranno nuovamente offerti nel primo trimestre del 2011. Questi 156 verranno offerti apertamente, ovvero non è necessario fare una domanda landrush per un nome a dominio per accedere all'asta. Il registry ha dichiarato di aver pensato a tutto il necessario per garantire a chiunque l'opportunità di aggiudicarsi questi domini, richiedendo solamente di segnalare la propria partecipazione per tempo. Chi parteciperà potrà essere certo di offrire in tutta sicurezza poichè gli offerenti non autorizzati verranno bloccati. Foto | Flickr

2015-06-25T14:17:37+00:00 novembre 25th, 2010|Domini web|

Dashboard.com: Nokia lo ha venduto?

Sembra che Nokia possa aver venduto uno dei domini storici in suo possesso, Dashboard.com, anche se alcune modifiche al nome a dominio non tornano del tutto. Nokia ha ottenuto il nome a dominio quando ha acquisito la Intellisync Corporation nel 2005. A quel punto il dominio reindirizzava il traffico ad una landing page che avvisava come Intellisync fosse ormai parte di Nokia. Lo scorso 17 Novembre il whois di Dashboard.com è stato cambiato passando a DNStination Inc. DNStination fa parte di Mark Monitor, tipicamente utilizzato dalle grandi compagnie per acquisire in modo segreto i nomi a dominio, come Facebook ha recentemente fatto con FB.com. Può anche essere che Nokia abbia iniziato ad utilizzare Mark Monitor trasferendo a loro il proprio whois, se non fosse che sono stati cambiati anche i nameserver. Attendiamo di scoprire cosa sia successo.

2010-11-19T15:57:11+00:00 novembre 19th, 2010|Nomi a dominio|

LocationDomains.com: domini geografici in vendita

Se stavate cercando un marketplace in cui listare o scegliere di acquistare i nomi a dominio legati ad un'area geografica, sappiate che è stato creato: parliamo di LocationDomains.com. Tramite questo servizio potete proporre al pubblico i vostri domini legati ad aree geografiche particolari. Al momento trovate già una cinquantina di domini molto interessanti, tra i quali troviamo Sevilla.com in vendita a $250.000, Nikosia.com a $10.000 e Taos.com a $5.000. In homepage trovate tutte le aste attualmente in atto, le offerte ricevute e molto altro ancora.

2010-11-19T12:34:14+00:00 novembre 19th, 2010|Nomi a dominio|

I.co è all'asta

Il nome a dominio da una sola lettera i.co è stato messo all'asta. L'estensione .co è attualmente una delle più in vista grazie al rilancio di successo ottenuto dopo una martellante campagna di marketing: le registrazioni aumentano esponenzialmente e i domini interessanti come i.co potrebbero valere una fortuna. La vendita avverrà tramite asta privata con accesso solo ad acquirenti qualificati, che dovranno certificarsi entro il 21 Gennaio 2011. Tutte le istruzioni per iscriversi e partecipare all'asta si trovano sul sito dedicato al nome a dominio. I.co sembra avere le carte in regola per qualificarsi tra i domini record: una sola lettera, con una estensione attualmente sulla cresta dell'onda, sfruttabile per molteplici utilizzi. Volete scommettere sulle cifre che verranno messe in gioco?

2015-06-25T14:17:45+00:00 novembre 17th, 2010|Domini web|

.PRO: domini da tre lettere verranno messi all'asta

Una dozzina di nomi di dominio di tre lettere con estensione .PRO sarà messa all'asta, a cui è possibile accedere tramite prenotazione. I domini all'asta sono una dozzina: eco.pro, dog.pro, dui.pro, ale.pro, eye.pro, tea.pro, ask.pro, run.pro, sax.pro, ear.pro, hip.pro, ssl.pro Sarà interessante capire quali prezzi potranno raggiungere questi nomi a dominio: oggettivamente non trovo nulla di particolarmente interessante, tanto da diventare un record. L'estensione .PRO richiede inoltre una serie di passaggi piuttosto noiosi per la registrazione: inizialmente si ottiene un dominio di terzo livello che va certificato tramite avvocato, poi si ottiene la registrazione di secondo livello. Anche in questo caso vengono richieste ulteriori informazioni. L'estensione è stata inoltre pensata per le figure professionali che vogliano farsi conoscere su Internet, come medici e avvocati. Comprereste uno di questi domini? Foto | Flickr

2016-03-16T14:41:48+00:00 novembre 17th, 2010|Nomi a dominio|