Nomi a dominio personalizzati per paesi piccoli e …. disabitati

Nel marzo 2016 la Scozia diventerà un paese indipendente dal Regno Unito, se al referendum di settembre prossimo vincerà il “sì”. Ma già nel 2008 il Partito Nazionale Scozzese aveva lanciato una campagna ottenesse un dominio di primo livello. L'Internet Assigned Numbers Authotiy (IANA),  dipartimento dell'International Corporation for Assigned Names and Numbers, ha accettato la richiesta, dando il benestare per la nascita di indirizzi con estensione .scot. Anche se la IANA ha impiegato 5 anni per decidere sulla questione ha concesso ad uno stato non ancora indipendente un dominio di primo livello: una decisione che farà discutere parecchio. Fino ad oggi infatti la IANA aveva così classificato i TLD (top level domain): 1. domini di primo livello nazionali (country code top-level domain o ccTLD): usati da uno stato o una dipendenza territoriale, costituito da due lettere, per esempio .it per l'Italia, o .eu per l'Unione Europea; 2 domini di primo livello generici [...]

2015-06-26T10:53:45+00:00 gennaio 21st, 2014|Nomi a dominio|

I domini (ccTLD) più venduti del mese di Febbraio 2013

I domini cc TLD, ovvero i country-code top level domain sono i domini di primo livello riservati ad uno Stato o indicativi di questo. Si tratta dei tanti .us, .it, .de. jp .pt, che si vedono spesso in giro, navigando in rete. Sono quei domini che da quando sono stati riconosciuti ed approvati dall’ ICANN sono stati utilizzati un po’ da tutti i paesi, per identificare un territorio, un’appartenenza, un luogo. Guardando a questo tipo di estensioni di dominio si possono scoprire quali sono  i domini più venduti, quelli più cari, quelli quindi più cercati. E’ Sedo, la società che oltre a diffondere informazioni sulle vendite/aste/curiosità sul mondo dei domini ogni mese, proponendo le notizie e stilando una possibile classifica è un vero e proprio mercato online con proposte, aste e quant’ altro. Quella pubblicata oggi riguarda il mese di Febbraio 2013, che vede tra i più venduti il dominio [...]

2013-03-08T11:58:39+00:00 marzo 8th, 2013|Nomi a dominio|

Domini .CZ: quota 750.000

Sono stati registrati 750.000 nomi a dominio .CZ, come il Registry ufficiale cz.nic ha annunciato. La crescita di questo ccTLD continua, con un aumento mensile di domini .CZ pari a 10.000 nomi registrati. GLi ultimi 50.000 domini si sono aggiunti a partire da Agosto scorso. Secondo le statistiche del Registry, l'87% dei registranti sono uomini e il 52% sono compagnie ed entità legalmente riconosciute. Ondřej Filip, Direttore Esecutivo del CZ.NIC, ha dichiarato: Dall'inizio del 2006 fino ad Ottobre 2007, sono stati registrati 5000 domini al mese. A partire dal 2007, con la migrazione al FRED, il nuovo sistema di registrazione che rende tutto più economico, l'incremento di registrazioni si è moltiplicato. Foto | Flickr

2011-01-20T13:15:47+00:00 gennaio 20th, 2011|Nomi a dominio|

60.000 registrazioni di nomi a dominio in Kazakistan

Il Ministro dell'Informazione e delle Comunicazioni Askar Zhumagaliyev ha annunciato un piccolo grande traguardo per il Kazakistan: 60.000 nomi a dominio registrati con estensione .KZ. Secondo quanto dichiarato: Nel 2010 le visite giornaliere ai siti del Kazakhstan hanno raggiunto la cifra 12.3 milioni. Il volume di guadagni garantiti dalla pubblicità raggiunge i 6 milioni di dollari; sappiamo di avere grande potenziale perchè ne sono state create tutte le condizioni. Al momento vi sono 4.3 milioni di utenti Internet attivi in Kazakistan. Questi numeri ci ricordano come anche le zone più piccole abbiano fatto affidamento sul proprio country code Top Level Domain per affermare la propria identità online, riuscendoci nella maggior parte dei casi. Gli utenti rispondono con entusiasmo, almeno per il momento. Foto | Flickr

2011-01-12T17:19:17+00:00 gennaio 12th, 2011|Infrastruttura di Internet, Nomi a dominio|

.AT: un milione di registrazioni

Il ccTLD Austriaco festeggia un nuovo passo avanti, con un milione di registrazioni attive .AT al 10 di Gennaio 2011. Il Registry ufficiale è ovviamente felice del risultato ottenuto, sottolineando la crescita costante dell'estensione per una zona così definita. Il dominio che ha permesso di festeggiare la soglia raggiunta è welpenparadies.at, registrata da un allevatore di golder retriver, una razza canina decisamente bella e amichevole. Due terzi dei possessori di domini .AT vivono in Austria, dove gli utenti appaiono particolarmente entusiasti di poter utilizzare un'estensione caratteristica della zona, con il 70% di preferenze tra privati e aziende. Di tutti questi domini registrati, il 96.28% sono di secondo livello: 30.093 (3.01%) sono domini .CO.AT e 7.146 (0.71%) sono domini OR.AT, per un totale di 1.000.226 domini attivi. La registrazione dell'estensione austriaca è iniziata nel 1988, quando .AT era gestito dall'Università di Vienna. Nel 1997 sono state liberalizzate le registrazioni, comportando una [...]

2011-01-12T17:12:07+00:00 gennaio 12th, 2011|Nomi a dominio|

.NO: mezzo milione di domini norvegesi registrati

UNINETT Norid, Registry ufficiale per la registrazione dei nomi a dominio in Norvegia, ha annunciato il raggiungimento della soglia di 500.000 domini .NO attivi. Il cinquecentomillesimo è stato registrato lo scorso 3 Gennaio 2011. La notizia ci risulta interessante da riportare perchè denota ancora una volta come il mercato norvegese sia in una fase di grossa crescita e consapevolezza dell'utilità di un proprio TLD: nel 1995 erano 1.000 i domini .NO registrati. Per arrivare a 500.000 ci sono voluti diversi anni, portando il primo "successo" importante nel Settembre 2008 con 400.000 domini registrati. Se nonostante ciò vi sembra che si parli di numeri insignificanti, dobbiamo tener conto che la Norvegia vanta il più alto numero di country code Top Level Domain per cittadino. Foto | Flickr

2011-01-10T12:46:53+00:00 gennaio 10th, 2011|Nomi a dominio|

Registrazioni pubbliche dell'IDN in Ebraico: aperte da questa Domenica

ISOC-IL, il registry che gestisce il ccTLD di Israele, ha annunciato l'intenzione di espandere il servizio di registrazione dei nomi a dominio aprendo al pubblico la possibilità di ottenere un IDN in lingua Ebraica. Questa apertura al pubblico è prevista per questa Domenica, 26 Dicembre 20010. A partire da quel momento gli utenti di Internet potranno registrare un nome a dominio contenenti caratteri in Ebraico, come ad esempio איגוד-האינטרנט.org.il. Questa iniziativa segue il periodo Sunrise, aperto solo ai possessori di marchi registrati. Foto | Flickr

2010-12-21T11:37:15+00:00 dicembre 21st, 2010|Infrastruttura di Internet, Nomi a dominio|

Registrazione di TLD: come sono distribuite?

Spesso parliamo di piccoli o grandi progressi nel numero di registrazione delle singole estensioni, che siano Top Level Domain generici o ccTLD specifici. Attualmente, quali sono i numeri di Top Level Domain attivi al mondo? A livello globale e secondo le ultime stime, i ccTLD attivi in tutto il mondo sono 80 milioni. Per quanto riguarda i TLD, questi sono i numeri stimati per quanto riguarda i domini attivi: .COM: circa 90 milioni di registrazioni a fine Settembre .DE: 14.064.261 al 20 Dicembre .NET: circa 13 milioni a fine settembre .UK: 9 milioni .ORG: circa 8.5 milioni a Giugno 2010 .INFO: oltre 6.5 milioni a Settembre 2010 .CN: 6.047.926 al 3o Settembre .NL: 4.201.120 al 20 Dicembre .EU: 3.351.014 al 20 Dicembre .RU: 3.126.875 (a cui sommare 334.162 nomi a dominio IDN .РФ aggiornati al 20 Dicembre) Foto | Flickr

2010-12-21T11:23:10+00:00 dicembre 21st, 2010|Infrastruttura di Internet, Nomi a dominio|

Domini .BE: 1.1 milioni di registrazioni

I domini .BE, legati al Belgio, hanno superato l'importante soglia delle 1.1 milioni di registrazioni, secondo quanto rivelato dal registry DNS BE. Per essere precisi, al momento della comunicazione erano stati registrati 1.101.824 nomi a dominio .be. In un giorno sono stati registrati 160 nomi a dominio e la crescita stimata è di un 14% rispetto alle registrazioni del 2009. Statistiche come queste confermano ancora una volta come i ccTLD siano molto utilizzati. Foto | Flickr

2015-06-26T10:45:26+00:00 dicembre 20th, 2010|Nomi a dominio|

DENIC: 9 domini brevi .DE a partire dal 12 Gennaio

A partire dal 12 Gennaio 2011, il Registry DENIC renderà disponibili 9 nomi a dominio .DE molto brevi, prima bloccati a causa di una ingiunzione temporanea. I domini in questione sono: dw.de, e.de, f.de, g.de, hr.de, sr.de, x.de, y.de, z.de. Le registrazioni seguiranno uno dei classici metodi utilizzati in questa occasione: chi prima arriva, prima ottiene il dominio. Poichè i domini disponibili sono solo 9, il DENIC utilizzerà comunque una procedura specifica secondo la quale i richiedenti devono manifestarsi ufficialmente tramite fax. Ogni dominio avrà un numero di fax apposito, attivo per 30 minuti. Ricordiamoci che il ccTLD .DE è una delle estensioni più apprezzate e sicure. Foto | Flickr

2015-06-25T14:17:09+00:00 dicembre 15th, 2010|Domini web|