Registrati nel mondo 331 milioni di domini, uno ogni 21 persone

Il mercato dei domini continua la sua inesorabile crescita, con risultati costanti che rimarcano l’importanza chiave di questo settore in un mondo ormai sempre più interconnesso. Secondo VeriSign, nel secondo trimestre del 2017, il numero di registrazioni totali è salito a 331.9 milioni, con un incremento dello 0,4% rispetto al precedente trimestre (+1.3 milioni di domini), mentre su base annuale la crescita è pari al 6,2% (+6.4 milioni di domini). I ccTLD sono ora a quota 144.2 milioni, con un incremento dello 0.8% rispetto al Q1 2017. Su base annua il valore di crescita si attesta invece sul 2.6%. Le estensioni .com e .net sono ora 144.3 milioni, con un aumento dello 0.8% rispetto allo scorso anno. La scelta del nome del sito e del relativo dominio di secondo livello si rivela dunque un compito tutt’altro che semplice: esso caratterizzerà infatti la presenza online del proprio brand, fornendo una visione [...]

2017-10-16T10:43:18+00:00 13/ottobre/2017 |Nomi a dominio|

Nuovi gTLD trend e preferenze degli utenti

I nuovi gTLD sono entrati nel mercato già da un paio di anni e ad oggi si possono contare circa 600 nuove estensioni delegate. Stare al passo con tutte le ultime novità in questo settore potrebbe risultare molto difficile per le aziende, che spesso rischiano di perdere l’opportunità di registrate una nuova estensione che potrebbe risultare interessante per il loro business. Attualmente la top 10 nei nuovi gTLD più registrati è : .xyx .网址(web address) .science .club .berlin .wang (net) .link .realtor .top .nyc Fonte:  namestat.org Se da un lato ci sono le aziende alle prese con sempre più nuovi gTLD, dall’altro lato ci sono gli utenti internet che non sono a piena conoscenza dell’esistenza di queste nuove estensioni. Una recente ricerca condotta da Reserch Now, ha mostrato invece una forte propensione degli utenti verso i nuovi gTLD. Infatti, quasi l’85% degli intervistati ha infatti dichiarato di non usare i [...]

2015-11-04T12:29:47+00:00 11/maggio/2015 |Nuovi Domini|

Dominio. bank. Per proteggere le banche

Nel secondo trimestre del 2014, il 67% degli attacchi di cybersquatting ha riguardato il settore finanziario. Infatti, sono molte diffuse situazioni in cui hacker registrano dei domini che siano molto simili ai nomi a dominio ufficiali delle banche, così da creare confusione nell’utente finale. In questo modo, l’utente ignaro rilascia i propri dati bancari diventando così vittima di una truffa. Per evitare queste situazioni, l’American Bankers Assosiation (ABA), insieme con il Financial Service Roundtable e altri istituti finanziari, per cercare di aumentare la sicurezza su internet e tutelare l’utente in operazioni di online banking hanno deciso di lanciare .bank NewTLD. Grazie a questa nuova estensione è possibile aumentare il livello di sicurezza online. Infatti, solo alcuni enti potranno registrarla: banche nazionali, statali, regionali e/o provinciali, casse di risparmio, associazioni di banche, fornitori di servizi finanziari gestite da banche, enti governativi preposti alla supervisione di banche. Una serie di documenti dovrà [...]

2015-11-04T12:29:57+00:00 17/aprile/2015 |Nuovi Domini|

“Senza nome resta un sogno”. Un’iniziativa per trasformare i sogni in realtà

"Ho in mente un grande progetto ma non so da dove partire”. Tante volte abbiamo sentito dire questa frase da chi sta per intraprendere una nuova attività. Per coloro, sognatori e non, che hanno bisogno di un supporto per avviare determinate attività e hanno registrato o vogliono registrare un dominio .it, è da poco partita un’iniziativa molto interessante targata Registro.it (noto come NIC, Network Information Center per l'Italia), anagrafe dei domini. L’idea è quella, sicuramente nobile, di supportare attuali e futuri imprenditori, utenti o semplici appassionati, che vogliono concretizzare il proprio sogno e organizzare la propria attività. Per questo Registro.it ha attivato la Campagna "Senza Nome resta un Sogno" con l’obiettivo di sostenere i progetti nascenti a coloro che registreranno o hanno già registrato un dominio .it, offrendo supporto da un punto di vista creativo, tecnologico e promozionale. Chiunque volesse partecipare può decidere di registrare un dominio per ufficializzare la propria [...]

2015-04-14T15:32:37+00:00 14/aprile/2015 |Nomi a dominio|

.ml un dominio di successo

La notizia è stata riportata nei giorni scorsi da Il Post e ha visto protagonista uno dei paesi più poveri al mondo, il Mali: Stato dell’Africa occidentale che ha chiesto la consulenza di una società olandese per la gestione del dominio .ml. Dominio che ha attirato l’interesse di migliaia di utenti grazie soprattutto al rafforzamento delle infrastrutture di rete che hanno permesso una migliore gestione della velocità delle connessioni. Ad oggi ci sono 340 mila domini .ml attivi e ogni ora ne vengono registrati centinaia. E anche se i domini sono gratuiti l’1% degli utenti scegli di pagare una tariffa annuale: un valore che rappresenta un’importante risorsa economica per un paese che ha ancora grosse difficoltà e può adesso trovare una via di riscatto. I guadagni sono possibili anche grazie ai domini parcheggiati: quei domini che non vengono più rinnovati ma usati per rindirizzare gli utenti verso determinati siti, considerato [...]

2015-03-23T10:39:24+00:00 23/marzo/2015 |Nomi a dominio|

Un dominio da 8,9 milioni di dollari

È stato acquistato per 8,9 milioni di dollari il dominio porno.com ed ha così raggiunto un record nella vendita dei domini. Un affare vero e proprio, messo a segno da Rick Schwartz, imprenditore nel mondo dei domini internet che da anni ormai ha avviato un’attività di compravendita molto fruttuosa. Già nel 1997 infatti, Schwartz aveva comprato il dominio porno.com da uno studente per 42.000 dollari,che lo aveva rilevato per 5.000 dollari. Il dominio per ora ha un reindirizzamento, ma di sicuro ha avuto l’opportunità di generare un business non indifferente, capace di fruttare molti soldi a chi come Schwartz, ha avuto la possibilità di investire in tal senso. Quello che è importante notare e su cui riflettere è l’importanza di avere nel proprio bacino uno o più domini di valore: non solo per il prestigio, ma anche per il potenziale valore economico. Torna quindi a farsi sentire l’importanza di registrare nomi [...]

2015-02-04T17:34:38+00:00 04/febbraio/2015 |Nomi a dominio|

Amazon perde il dominio .amazon

Circa un anno fa la richiesta di Amazon di appropriarsi del dominio .amazon aveva sollevato accese proteste da parte dei principali Paesi dell’America Latina: i governi di Perù, Brasile, Cile, Argentina e Uruguay avevano presentato un esposto all’Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICANN) per bloccare ogni tentativo del colosso americano dell’e-commerce di impossessarsi del dominio in questione. I Paesi della Regione Amazzonica, avevano denunciato una violazione dei propri interessi geografici, lamentandosi del fatto che l’uso esclusivo del dominio da parte di Amazon avrebbe di fatto negato la possibilità di altri utilizzi.   Dal canto suo Amazon aveva sostenuto con forza  il proprio diritto ad un uso non geografico del nome puntando anche sul fatto che non poteva essere penalizzato per una richiesta di assegnazione di un dominio che i governi in questione non avevano ancora presentato. Com’è andata a finire? La battaglia si è conclusa lo scorso 16 [...]

2014-06-03T16:50:11+00:00 03/giugno/2014 |Dispute nomi a dominio|

Un sito per essere protagonisti in Europa, con WebSite!

Tempo fa abbiamo presentato una delle offerte più interessanti proposte da Register.it, quella relativa a WebSite, tool utile per realizzare il proprio sito web in modo semplice e sempre originale, approfittando però della consulenza di un team di professionisti pronti a dare supporto sui temi della Comunicazione efficace, Contenuti e design usabili, Social network e Seo che possono concorrere a costruire una presenza  in rete davvero efficace. Questa volta la proposta di Register.it si arricchisce di un ulteriore punto di forza, la possibilità di registrare un dominio .eu e realizzare su questo un sito davvero innovativo, ma soprattutto capace di essere facilmente fruibile, la cui importanza verrà riconosciuta a livello internazionale. Diventa dunque doppiamente importante la proposta di Register.it: non solo il supporto e i preziosi consigli di professionisti del settore, ma la possibilità di sfruttare uno dei domini più importanti. Il dominio .eu, regolamentato e gestito da Eurid è [...]

2014-04-03T11:29:47+00:00 02/aprile/2014 |Nomi a dominio|

Nuovi domini, pec.email a Register.it

Un aspetto importante delle liberalizzazioni dei nuovi domini è sicuramente il tempismo dell’arrivare a conquistare estensioni importanti che possono davvero dare valore ad un’azienda o ad una qualunque realtà  e un motivo per distinguersi in un mercato sempre più affollato. Una delle estensioni più importanti è anche la .email soprattutto per coloro che puntano tutto sul mondo della posta certificata che con un estensione come questa possono proporre contenuti importanti collegati al mondo della pec. E dunque un bel colpo in tal senso lo ha assestato Register.it, che ha acquistato il dominio pec.email e potrà sfruttarlo nel modo migliore, proprio per garantirsi spazio nel mondo della posta certificata, ancor di più dal momento che è uno dei gestori più importanti di Posta Certificata. Non ci sono informazioni sul prezzo per il dominio, ma come si ipotizza in rete da più parti, dovrebbe aggirarsi intorno ai 12.500 dollari. Un importante passo [...]

2014-03-27T16:18:07+00:00 27/marzo/2014 |Nomi a dominio|

Liberalizzazioni domini, la Commissione Agricoltura esprime perplessità

Esprime forti dubbi la Commissione Agricoltura in Parlamento Europeo per la liberalizzazione dei domini .wine e .vin da parte dell' ICANN. I dubbi sono stati ben espressi dal Presidente dell'Europarlamento Martin Schulz che ha inviato lo scorso mercoledì 19 marzo alla Corporation statunitense una mail relativa proprio ai rischi della possibilità di concedere a terzi nomi a dominio "premium", il cui contenuto non e' specificato. Alla luce proprio di questo anche Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento Ue, ha specificato come i rischi siano legati a potenziali informazioni errate che potrebbero arrivare al consumatore: "Abbiamo sottoposto all'attenzione del presidente Schulz il rischio che la liberalizzazione di nomi a dominio contenenti celebri indicazioni geografiche (ad esempio chianti.wine, bordeaux.vin, rioja.wine) vengano utilizzati da imprese che nulla hanno a che vedere con i vini di qualità delle denominazioni indicate, rischio che si tradurrebbe in un'errata informazione al consumatore fuorviato dai domini utilizzati. [...]

2014-03-25T09:22:41+00:00 24/marzo/2014 |Nomi a dominio|