Nissan e la sua auto venduta. Su Twitter.

Raul Escolano non vi dirà molto, ma è suo malgrado la persona che ha permesso a Nissan, la celebre casa automobilistica giapponese, di detenere un primato. Tempo fa Escolano ha lanciato un divertente hashtag su Twitter in cui dichiarava la sua intenzione di comprare un auto. L'hashtag #compraruncocheportwitter — compra un’auto su Twitter- era più che altro una provocazione verso le case automobilistiche spagnole, che non sono rimaste indifferenti. La Nissan ha colto l'invito proponendo attraverso una sua concessionaria, un video su Periscope con i modelli di auto che potevano sembrare interessanti per Escolano, che a sua volta ha lanciato tra i suoi follower un sondaggio. Un modo per attirare l'attenzione certo, ma senza dubbio un uso dei social originale e nuovo. Attraverso i contatti social infatti, Escolano ha potuto centrare il proprio obiettivo, ma ha così permesso ad un'azienda importante di raggiungere un traguardo, per prima. Che sia l'inizio di un [...]

2016-07-25T07:40:23+00:00 luglio 8th, 2016|Novità, Social Network|

Prince: tweet, dediche e ricordi per l’artista che “ha cambiato il mondo”!

Prince Roger Nelson, uno dei simboli del Pop degli anni ’80 è morto giovedì 21 aprile a soli 57 anni, nella sua casa in Minnesota. La notizia si è diffusa rapidamente, inizialmente attraverso il sito TMZ e successivamente su tutti i social. Prince, artista anticonformista, non fu un amante dei social network, creò una pagina Facebook e Twitter per i fans chiudendole, poi, improvvisamente e disse anche addio alla musica in streaming: Spotify, Apple music,… Preferì, inoltre, vendere i suoi dischi, nelle edicole e negli outlet, per difendere i diritti e i compensi degli artisti come lui. Nonostante il suo rifiuto per il mondo dei social, alla sua morte, migliaia sono stati i tweet, le dediche, i commenti positivi, le dichiarazioni di innumerevoli artisti nei suoi confronti: l'attore Samuel L Jackson ha scritto a caldo: «Sono sconvolto, i media dicono che Prince è morto? - ha twittato incredulo - Davvero? Un'enorme perdita [...]

2016-04-26T15:42:58+00:00 aprile 26th, 2016|Novità, Social Network|

Tablescape, le foto del cibo hanno un loro social

Una delle abitudini più comuni a cui assistiamo sui social è senza dubbio quella di fotografare il cibo. Spesso è un continuo di pubblicazioni di foto legate al cibo: piatti preparati, piatti in fase di preparazione, cibo nei locali e via discorrendo. Per assecondare la curiosità e le intenzioni di chi non rinuncia a questo tipo di pubblicazioni, da Mountain View è in arrivo un’idea interessante ma che ancora non ha avuto modo di decollare. Parliamo di Tablescape, una sorta di Google + dedicato al cibo, in cui raccogliere foto ed informazioni. Il progetto sembra essere ancora in una fase embrionale, ma promette bene se si pensa a come il mondo dell’enogastronomia in rete e non solo stia crescendo in misura esponenziale. Su Tablescape, non mancano le recensioni ed i commenti, ma certamente da Google sembra stiano cogliendo una grande opportunità sfruttando le opinioni del web in merito al mondo del cibo. [...]

2015-02-20T11:15:18+00:00 febbraio 20th, 2015|Social Network|

Facebook arrivano i feed per i video

Tempo di cambiamenti per Facebook, che dopo l’introduzione degli hashtag e dopo i tanti aggiornamenti sempre più orientati agli utenti e farlo diventare l’unico social da utilizzare (basti pensare alla futura possibilità di inserire i curriculum nel profilo un po’ richiamando lo stile LinkedIn) adesso ci riprova con i feed collegati ai video. Si sta infatti pensando di inserire la riproduzione automatica dei video nel News Feed, la sezione del social network accessibile dalla home page. Una vera novità per il social di Zuckerberg che questa volta è dedicata al mondo mobile, come a sottolineare l’importanza di smartphone e tablet. Ad oggi sembra che questa opzione sia destinata ai singoli profili che potranno riprodurre i video in modo automatico senza che questi vengano riprodotti dal tasto Play o rimandati altrove. Il team che ha lavorato a questa nuova feature si è mostrato entusiasta e stando alle prime dichiarazioni ha sottolineato come da adesso sia [...]

2013-09-17T10:04:39+00:00 settembre 17th, 2013|Social Network|

Facebook decide di introdurre i trending topic

Dopo gli hastag introdotti a giugno scorso, Facebook decide di replicare prendendo di nuovo a prestito una feature di Twitter, i trending topic. Si tratta degli argomenti più discussi in rete, quelli che scandiscono l’agenda quotidiana delle notizie, riassunti in 10 parole (anche brevi frasi o nomi). Compaiono sempre nella homepage e vengono costantemente aggiornati.  Ci sono argomenti che possono durare giorni e giorni in classifica, altri che invece possono raggiungere la vetta e scomparire nell'arco di una giornata. Dopo aver ripreso le parole precedute dal cancelletto Mark Zuckerberg ha deciso di riprovare anche con i trend topic, che agli hastag sono molto legati. Sembra che si stia già sperimentando una trendig box pensata in alto a destra della bacheca che sarà testata solo da una piccola parte di utenti americani. Di lavoro ce n’è ancora molto, perché quello a cui vuole arrivare il CEO di Facebook è una funzione [...]

2015-06-18T13:20:40+00:00 settembre 2nd, 2013|Facebook|

Vir2o un nuovo social, una nuova community

Novità nel mondo social con il nuovo Vir2o, network che vuole diventare una sorta di pub del web. Un pub certo, inteso come luogo di incontro, in cui radunare gli amici, giocare, condividere foto, ascoltare musica. Spazio poi alla pubblicità, alle proprie attività, alla possibilità di fare acquisti online. Un' interfaccia che dovrebbe ricordare le stanze di un locale, ciascuna a tema. Il fondatore Aldassy ha così spiegato l’obiettivo e le caratteristiche di questo nuovo social:  “Vir2o  è dannoso per l’attuale stato dei social media. Il coinvolgimento interattivo degli utenti è ciò che è nuovo, diverso e innovativo. Non si tratta di condivisione dello schermo. I social media nel loro stato attuale, mentre possono favorire il business, possono alla lunga diventare piattaforme in cui le persone vengono ulteriormente separate e alienate piuttosto che luoghi in cui le relazioni sono armonizzate indipendentemente dal luogo o dalla distanza”. Se la mente spesso ci spinge [...]

2013-08-01T16:19:51+00:00 agosto 1st, 2013|Social Network|

Giornali italiani e social network, uno studio ci dice chi sono i più attivi

Subito dopo l’evento di Perugia che vede ogni anno protagonista di dibattiti, lezioni, workshop e interviste il giornalismo, in molti si sono trovati a riflettere sul rapporto che lega oggi i giornali e i social network. Vincenzo Cosenza in particolare ha pubblicato uno studio molto interessante sul modo in cui proprio le testate giornalistiche italiane più importanti gestiscono i social media. Il primo dato rilevante è che il rapporto tra media tradizionali e social network è cambiato in modo radicale. Si è infatti partiti da un totale snobismo nei confronti di siti come Facebook e Twitter a un atteggiamento più elusivo per arrivare invece oggi ad una consapevolezza maggiore dell’utilità e dell’importanza dei social media. Si è assistito quindi da un lato ad un aumento dei quotidiani e delle riviste che hanno deciso di aprirsi alla versione online, dall'altro alla crescita del numero di blog specializzati di esperti e giornalisti. [...]

2013-05-13T13:13:19+00:00 maggio 13th, 2013|Social Network|

LinkedIn compie 10 anni

Il 5 maggio scorso, il più famoso social network professionale ha festeggiato 10 anni.  All'epoca del “Cinco de LinkedIn” come è stato ribattezzato quel giorno di maggio di due lustri fa, non esistevano ancora né Twitter né Facebook, i due social che pochi anni dopo avrebbero sbaragliato l’intera concorrenza . Anche se non ha mai raggiunto la diffusione e la celebrità dei due competitor più giovani, Linkedin ha mantenuto costante negli anni quel successo che comunque non è poca cosa per un sito specializzato e non generalista. L’obiettivo di Linkedin è sempre stato quello di mettere in relazione chi cerca un lavoro con chi offre occupazioni e quindi la sua impostazione non è certo l’intrattenimento. E però nel suo settore una piccola rivoluzione l’ha fatta pure lui. Linkedin oltretutto è nato all'indomani della bolla di Internet, un periodo di scetticismo per la web economy che non rappresentava di certo il [...]

2015-06-18T13:21:22+00:00 maggio 10th, 2013|Social Network|