Google rimuove 320 mila link

Dopo la sentenza sul diritto all’oblio con cui si garantisce e suggella la possibilità di cancellare i link o le notizie su una persona ritenute inadeguate o non pertinenti, Google ha rimosso 320 mila link adeguandosi alla normativa europea. Sono circa 254 mila le richieste arrivate in merito e sono stati valutati oltre 922 mila link, con un rifiuto di circa il 58% dei casi. Le domande inoltrate dall’Italia sono state quasi 20 mila soprattutto riguardo a Facebook. È Google che in questo caso ha stilato una sorta di report per spiegare ai più un po’ di dati in merito raccogliendo le domande di rimozione e valutando ciascuna richiesta. Dai dati emersi gli italiani non si preoccupano molto della propria reputazione online. Dal 29 maggio 2014, sono 19.126 le richieste inoltrate, per 65.856 link. Sul fronte opposto la Francia con oltre 50 mila richieste e 174 mila link di cui [...]

2015-06-17T14:55:05+00:00 15/maggio/2015 |Google|

Pizza a domicilio? La ordino con Google!

Sembra un’ipotesi remota, ma in realtà è più probabile di quanto non si pensi. Soprattutto se si pensa alla notizia pubblicata qualche giorno fa, secondo cui BigG starebbe pensando all’opportunità di un servizio per gli ordini a domicilio cimentandosi nel business delle consegne ed integrando la possibilità di un ordine da consegnare a domicilio direttamente nella funzione di ricerca dei ristoranti. Un servizio per ora pronto per gli utenti Usa, possibile grazie all’accordo con alcune società che si occupano proprio di consegna a domicilio di cibo, in accordo con i ristoranti delle varie zone della città.  Non solo questo, con la nuova funzionalità pensata da Google ed in fase di rilascio, gli utenti potranno ordinare da casa anche direttamente cercando un ristorante. Quello che è previsto non è solo il contatto con le start up che si occupano di consegna a domicilio, ma anche con i ristoranti che effettuano consegna [...]

2015-05-12T11:02:24+00:00 12/maggio/2015 |Google|

Google e Digital News Initiative: premiare i contenuti di qualità

A pochi giorni dalle azioni della Ue contro Google per abuso di posizione dominante e pochi mesi dopo la chiusura in Spagna di Google News, arriva una notizia che finalmente sembra andare incontro al mondo del giornalismo e dei contenuti di qualità. Ad essere coinvolte alcune delle più importanti testate giornalistiche ed un accordo per cui Google stanzierà circa 150 milioni di euro. Google e 8 tra i principali editori europei infatti hanno siglato Digital News Initiative, una partnership con l'obiettivo di supportare il giornalismo di qualità attraverso la tecnologia. I partner fondatori sono sono Les Echos (Francia), FAZ (Germania), The Financial Times (Regno Unito), The Guardian (Regno Unito), NRC Media (Paesi Bassi), El Pais (Spagna), Die Zeit (Germania), La Stampa (Italia). Il tutto per cercare di fare passi avanti in favore di un giornalismo di qualità, della diffusione di contenuti che con il supporto dell'innovazione tecnologica possono rappresentare una realtà qualitativamente valida, [...]

2015-04-28T09:04:11+00:00 28/aprile/2015 |Google|

Google lancia in Usa “Fi” e sfida il mondo della telefonia

Google ha lanciato FI, il servizio di telefonia mobile a metà tra rete cellulare e wi-fi. Un modo per il gigante di Mountain View di aprirsi la strada in un settore a metà strada tra il mondo della telefonia cellulare e il mondo della rete wi fi. L’offerta di Google è dedicata a coloro che attraverso i propri device vogliono acquistare un servizio di wi fi per navigare velocemente con i propri strumenti. Un progetto quello di Google che sarà disponibile per il momento negli USA al costo di 20 dollari al mese più 10 GB di dati. L’obiettivo principale è di avere bollette meno salate perché Google permette di pagare solo i dati che si usano realmente: il servizio sarà disponibile per ora per i possessori di Nexus 6 e l’accesso sarà su invito. Le reti cellulari che verranno usate sono quelle di Sprint e T-Mobile, che saranno intercambiabili [...]

2015-04-24T10:44:23+00:00 24/aprile/2015 |Google|

A bordo dell’aereo sì, ma con Google Street View

Le compagnie aeree sono da un mese a questa parte, probabilmente anche a seguito della tragedia della Germanwings, nell’occhio del ciclone per il tema atavico legato all’importanza della sicurezza, alle modalità di viaggio di ogni compagnia, per i tanti eventi che riguardano l’aviazione. La notizia di qualche giorno fa però è sicuramente originale perché riguarda un’interessante collaborazione che ha portato un nuovo punto di vista, ad oggi mancante. Parliamo della Compagnia Svedese SAS che in collaborazione con Google permette agli utenti di visualizzare l’interno degli aerei e di conoscere da vicino la composizione del vano passeggeri. Il principio è lo stesso di quello usato per visualizzare le città, strade, luoghi di interesse a cui Street View ci ha abituato da tempo. Questa volta però si tratta di una visita virtuale ai veivoli con la possibilità di visualizzare l’interno. Un modo per mostrare il sospirato restyling a cui da tempo aspiravano [...]

2015-04-15T14:37:59+00:00 15/aprile/2015 |Google|

Anticipazioni Serie TV da non perdere. Se Google lo permette.

L’ampia diffusione dei social network ha permesso tra le tante anche l’opportunità di scambiare un gran numero di informazioni, su tutti i temi: dall’attualità alla politica, dalla cronaca alle notizie sul mondo dello spettacolo. C’è un tema però che da qualche tempo sta facendo la sua parte sui social ed è quello delle serie TV. Sui vari social si assiste infatti alle recensioni delle puntate, a moltissimi commenti in circolazione e ovviamente anche alle anticipazioni. Sul tema degli spoiler sono tanti coloro che intervengono opponendosi e sono altre sì tanti coloro che richiedono esplicitamente di non anticipare, un po’ per non sciupare l’attesa, un po’ per non rovinare il normale corso di un programma televisivo, un film e soprattutto una serie TV. Famoso per tutti il tweet del Presidente USA Obama che su Twitter tempo fa richiese esplicitamente il “nospoiler” per House of Cards, una delle serie TV più amate [...]

2015-06-18T13:37:25+00:00 10/aprile/2015 |Google|

Google Compare Auto Insurance per confrontare le assicurazioni

Google ha lanciato una nuova piattaforma, Google Compare Auto Insurance, dedicata al mondo delle assicurazioni per auto: un novità assoluta su un tema caro a molti, che spesso è al centro di dibattiti abbastanza accesi perché basati sulle possibilità di risparmiare. E quando si tratta del mondo delle assicurazioni per auto, l'esigenza di risparmiare si fa sentire forse anche di più che in altri ambiti. Per il momento la comparazione è limitata solo alla California, ma presto verrà estesa ad altri stati. Un modo per offrire agli utenti un aiuto nel prendere decisioni più consapevoli. Un modo per avere la possibilità di confrontare i costi e quindi anche di risparmiare. Per gli utenti è un importante passo avanti perché hanno finalmente la possibilità di conoscere il mondo delle assicurazioni e approfondirne gli aspetti che possono riguardare una scelta precisa: informazioni, recensioni, notizie e occasioni di confrontare varie soluzioni prima di effettuare la scelta [...]

2015-03-06T17:13:22+00:00 06/marzo/2015 |Google|

Google prepara una battaglia contro le bufale online?

Ormai stanno diventando pane quotidiano soprattutto sui social network. Si tratta di notizie palesemente false, che a volte hanno un titolo accattivante altre volte meramente allarmistico e vengono diffuse in rete attraverso i social media ad una velocità davvero impressionante. Parliamo dunque di bufale e del modo in cui queste danneggiano quella parte di contenuto che invece è sinonimo di qualità e da sempre Google cerca di portare avanti, promuovendolo. Si tratta di notizie false pubblicate su siti creati ad hoc, allo scopo di portare su questi il numero più alto di traffico possibile: escamotage che non appena vengono individuati fanno sì che la notizia scompaia alla stessa velocità con cui si è diffusa. Il punto è legato al momento in cui qualcuno, abboccando all’inganno inizia a dar vita ad un effetto domino che in rete non ha eguali e fa sì che le notizie false si diffondano alla velocità della [...]

2015-03-03T16:51:49+00:00 03/marzo/2015 |Google|

Google cambia strategia, più contenuto nei risultati di ricerca

Assistiamo spesso al cambio di regole da parte di Google che nel corso degli anni ha dettato un po’ legge in termini di risultati di ricerca e siti già ottimizzati. Spesso in rete si assiste a dibattiti ampi e sempre molto discussi in cui si cerca di interpretare quello che Google si aspetta e non mancano le notizie in merito a cambiamenti ed aggiornamenti sugli algoritmi con cui si definisce cosa possa essere valido e cosa no. Adesso il gigante di Mountain View  ha deciso di cambiare nuovamente strategia, dando maggiore importanza ai contenuti rispondenti esattamente alle richieste degli utenti. Nei risultati di ricerca infatti, ci saranno meno link e molte risposte mirate. Lo ha dimostrato con il box informativo che compare sulla destra della pagina, quando per esempio si cerca un cantante e viene visualizzata la pagina Wikipedia con foto, video e audio. Stesso discorso per coloro che cercano luoghi [...]

2015-06-17T15:15:19+00:00 12/febbraio/2015 |Google|

Google Domains: il .how per i siti dedicati alla formazione

Dopo il lancio di Google Domains, dedicato alla possibilità sul mercato USA di registrare il proprio dominio, adesso Google prova ad investire in un settore specifico, segnato anch’esso da un’estensione nuova, che identifica un’area precisa e per la quale strutturare un nuovo ambito. Si tratta della vendita del dominio .how, destinato a siti che hanno al centro la formazione: consigli pratici, lezioni, corsi e altro sono ora indirizzabili verso domini con estensione .how. Per promuoverli, una piattaforma dedicata in cui ci sono tutte le informazioni necessarie riguardanti il dominio e in cui è possibile acquistarlo. Si parla ovviamente del mercato USA, ma ci interessa ugualmente fare riferimento all’importanza strategica del business e al significato importante, nascosto dietro ad un dominio fortemente caratterizzante e di grande potenziale. Sulla piattaforma dedicata, suggerimenti ed esempi di siti possibili e di estensioni disponibili, alcune collegate a keyword, altre meno accattivanti ma non meno efficaci. [...]

2015-02-09T12:48:45+00:00 09/febbraio/2015 |Google|