Come far risaltare il tuo brand online

In passato, prima dell’avvento di internet e della diffusione dei siti web, il modo più utilizzato per fra conoscere la propria attività e il proprio brand era quello di scambiarsi biglietti da visita molto curati e stravaganti che rimanevano nella mente o la creazione di brochure e volantini che catturavano l’attenzione di chi li riceveva. A distanza di qualche decennio curare il proprio aspetto “social” e il sito web della propria attività è il primo biglietto da visita che un cliente o potenziale va a controllare per scegliere o meno un brand. Ma come fare per distinguersi dalla concorrenza in un contesto così affollato e dinamico? Avere un sito web è fondamentale La creazione di una pagina sociale o di un proprio profilo non basta a e riflettono solo una parte del proprio brand o attività. I social media non ti offrono il pieno controllo della tua presenza online: [...]

2020-09-18T14:20:53+00:00 18/settembre/2020 |Identità online, Siti Internet, Social Network|

Tutto parte dal dominio: la rete non si ferma!

#laretenonsiferma: è l'hastag promosso da Register.it per la sua campagna a supporto di piccole e medie imprese e professionisti per il rilancio dell'attività online. Negli ultimi mesi il passaggio al digitale è diventato fondamentale per molte attività che, durante, il lockdown, hanno dovuto chiudere il proprio negozio o azienda e, grazie al digitale, hanno potuto trovare nuove opportunità per il proprio business. Register.it, sempre al fianco di queste realtà, offre una vasta gamma di servizi facili e immedati da utilizzare per essere online in poco tempo. Ma perchè tutto parte dal dominio? Il primo passo per costruire la propria presenza online è quello di registrare un dominio: grazie alla registrazione del proprio nome si mettono le basi per un progetto in rete. Un dominio è lo strumento principale per iniziare a far conoscere il proprio nome in rete e proteggere il proprio brand dalla concorrenza. Un buon nome a [...]

2020-08-05T16:43:39+00:00 05/agosto/2020 |Domini web, Identità online, Nomi a dominio|

Net Promoter Score: Retail e B2B

Il Net Promoter Score (alias il punteggio della “Promozione in Rete”) è uno strumento di Marketing sempre più diffuso. La costante crescita del mercato online ed il corrispettivo aumento di acquirenti online hanno determinato l’importanza dell’immagine del brand, del suo riconoscimento e del suo rapporto con il pubblico. L’obiettivo dell’NPS è  proprio quello di andare a definire la relazione fra cliente ed impresa, valutando il coefficiente di lealtà del primo fattore verso il secondo. La valutazione è un vero e proprio KPI totalitario per l’azienda e si effettua attraverso un sondaggio: il campione di utenti risponderà alla tipica domanda “Consiglieresti un’azienda A ad altri?” esprimendo il proprio livello di gradimento su una scala di valori che va da 0 a 10. Le risposte comprese fra lo 0 ed il 6 comportano un esito negativo (i cosiddetti Detractor), il 7 e l’8 sono considerati risultati neutrali (Passive), 9 e 10 rappresentano [...]

2017-02-27T10:53:29+00:00 01/marzo/2017 |Brand protection, Identità online, Novità|

“Ho ricominciato, devo tutto al web”. La storia di un imbianchino rilanciato dalla rete

Si chiama Felice Mulfari e fa l’imbianchino, ma ha conosciuto momenti di crisi molto difficili, che ha deciso di rendere pubblici affinché la sua storia possa essere d’esempio a chi come lui ha bisogno di ricostruire la propria presenza, la propria attività e forse la propria azienda. Nel 2008 l’azienda di Mulfari che si occupa di tinteggiature e piccoli restauri aveva subito una battuta d’arresto, complice il momento economico difficile. Per provare a rilanciarsi sul mercato, Mulfari ha accettato il supporto del figlio, esperto in Comunicazione Online che ha trovato alcune soluzioni molto adatte. Nel 2011 è nato il sito mulfarimbianchino.it per dare una prima identità all’azienda e alle attività di Felice. Al sito ha fatto seguito una newsletter con cui aggiornare i clienti e poi un blog su cui raccontare temi legati alle varie tecniche di pittura, le vernici, i colori, le proposte. E così passo dopo passo l’imbianchino [...]

2015-06-17T14:45:30+00:00 27/maggio/2015 |Identità online|

Wickr, l’instant messenger che cancella davvero i dati

Tempi duri per i vecchi sistemi di messaggistica istantanea: c’è un nuovo competitor sul mercato che promette di creare non pochi problemi a Whatsapp e Skype. Si chiama Wickr ed è una sorta di instant messenger, divenuto popolare grazie alle recenti rivelazioni di Edward Snowden, ex tecnico della NSA (National Security Agency) e della CIA (Central Intelligence Agency) e al tema dell’appropriazione dei nostri dati personali a scopi commerciali, diventato ormai un argomento scottante per gli utenti della rete. Ciò che ha reso famoso questo sistema di scambio messaggi è sicuramente il fatto di aver reso accessibili funzioni di crittografia di grado militare, le uniche che varrebbe la pena utilizzare in quanto ad efficacia. Ma vediamo come funziona Wickr e quali sono i suoi punti di forza: è disponibile su multipiattaforma (Android e iOS);  il suo sistema prevede la possibilità di nascondere testi, foto, messaggi audio e video; il mittente è in grado di [...]

2013-11-27T15:55:17+00:00 27/novembre/2013 |Identità online|

I nuovi domini web .brand sostituiranno i social media nel dialogo con i clienti

Un recente studio della compagnia Afilias, fornitore di servizi di registrazione, ha rivelato scenari futuri interessanti dopo che i nuovi gTLD avranno fatto il loro ingresso sul mercato. Secondo la ricerca infatti i nuovi domini “.brand” porteranno ad un declino dell’uso dei social media di quelli stessi marchi. La Afilias è arrivata a questi risultati con un questionario sottoposto ai partecipanti del Congresso sul marketing digitale e sulla strategia gTLD organizzato dal Momentum Event Group tenutosi poco tempo fa a Londra. Secondo l’83% degli intervistati, ovvero esperti del settore e coloro che avevano fatto richiesta di gTLD, le nuove estensioni di domini di famosi brand attireranno l’attenzione dei clienti sul web molto più dei social network e di altri siti esterni. Questo ha come conseguenza che il 41%  dei partecipanti al congresso ritiene che nelle aziende avverrà una riduzione dell’uso del marketing tramite i social media quando verranno lanciati i loro [...]

2013-11-22T09:55:04+00:00 20/novembre/2013 |Identità online|

Nuovi GeoTLD: New York avrà i domini .nyc

Icann ha ufficialmente lanciato dei nuovi  gTLD che rientrano nella categoria dei geographic top-level domain (GeoTld).  Si tratta di domini di primo livello dedicati alle singole città e saranno i cittadini di New York i primi ad avere  la possibilità di registrare siti web con estensione ".nyc" oltre che con il la classica “.com”. Le vendite saranno aperte nella seconda metà dell’anno e per poterli acquistare sarà necessaria la presenza fisica a New York. Michael Bloomberg, sindaco della grande mela ha manifestato la sua soddisfazione per i nuovi domini attribuiti dall’ICANN e ha dichiarato che rappresenteranno un modo efficace per promuovere il territorio e un’opportunità per le piccole imprese locali che potranno rafforzare il loro brand online: “Having our own unique, top-level domain – .nyc – puts New York City at the forefront of the digital landscape and creates new opportunities for our small businesses. They’ll now be able to [...]

2013-07-16T10:08:16+00:00 16/luglio/2013 |Identità online|

21 milioni di dollari per l’icona dell’orologio

21 milioni di dollari. Questa è la cifra pagata da Apple alle ferrovie federali elvetiche Sbb per poter utilizzare l’icona dell’orologio sull’ iPad, stando alle prime indiscrezioni. Una cifra enorme ma la notizia sembrerebbe veritiera, se si considera che Apple non è nuova a questo tipo di battaglie e di richieste per quanto riguarda loghi, copyright e altro. Adesso la cifra riguarda la SBB, colosso delle ferrovie Svizzere che a Settembre aveva chiesto all’azienda di Cupertino una cifra per l’utilizzo dell'icona dell'orologio troppo simile a quella delle ferrovie e quindi con un forte richiamo all' originale. La disputa si è conclusa con il pagamento da parte di Apple per poter utilizzare quell’icona, fondamentale per un software dell’ iPad  con cui visualizzare i fusi orari. Quello che fa riflettere è che in questo caso si tratta dell’ennesima disputa in relazione alla proprietà intellettuale, che vede al centro della discussione pagamenti di [...]

2012-11-12T12:47:07+00:00 12/novembre/2012 |Identità online|

Domini web: ne acquisti due ne paghi uno!

Le proposte online nel mondo dei domini sono ormai presenti ogni giorno in rete e da più parti. Si parla tanto dell’importanza di creare un sito o acquistare un dominio per avere un’immagine in rete che funzioni, che possa essere innovativa ed aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi, siano essi di crescita personale o professionale. Non mancano infatti commenti, notizie, proposte per avere la possibilità di risparmiare acquistando un dominio o realizzando pagine web che possono fare la differenza in quella che certamente è una serie di investimenti mirati, destinati a far crescere la nostra attività, il nostro business o la nostra immagine in rete. E se volessimo investire in tal senso, raggiungendo target tra loro differenti e/o con la realizzazione di un sito che possa essere interattivo e funzionale, in altre parole moderno o al passo con i tempi, si può prendere in considerazione l’idea di comprare un dominio [...]

2012-09-17T13:49:13+00:00 17/settembre/2012 |Identità online|

Google compra il dominio .xxx di You tube

Da qualche giorno sono ufficialmente in vendita i domini con estensione .xxx legati al mercato dei contenuti pornografici e Google, proprietario del  sito di condivisione di video più visitato al mondo si è subito assicurato il suo YouTube.xxx. L’intenzione del colosso di Mountain View non è però quella di entrare nel settore dei contenuti per adulti, ma semplicemente di tutelare il brand da possibili usi scorretti. La nascita di un clone a luci rosse di You tube non sarebbe infatti cosa gradita a Google che ha deciso quindi di impedire che altri potessero acquistare quel dominio. Questa operazione era già stata messa in atto da diversi istituti scolastici e da alcune università americane, come l' Università del Missouri  e quella di Washington che ovviamente non vogliono in nessun modo che il loro buon nome venga associato ad attività a sfondo erotico/pornografico. Quello dell’acquisto preventivo di un dominio è, in realtà, una [...]

2015-06-25T14:15:50+00:00 13/dicembre/2011 |Identità online|