HomeToGo e sei già in vacanza

Per tutti coloro che vogliono prepararsi in tempo alle prossime vacanze, c'è un'ottima possibilità.  Il motore di ricerca HomeToGo permette infatti di scegliere la meta ideale: dopo aver scelto dove andare è possibile indicare la data del check in e quella del check out, il numero di persone e come risultato si avrà un confronto tra i prezzi. La possibilità più concreta è ovviamente quella di poter risparmiare anche fino al 40%. Home ToGo è disponibile anche in Italia ed è a tutti gli effetti un valido motore di ricerca, ideale per le case vacanze ma anche per programmare in tempo il proprio soggiorno in appartamenti, b&b, appartamenti, un po' come fa Trivago per gli hotel. Gratuito e intuitivo, Home ToGo racchiude oltre 2,7 milioni di proprietà. A fronte di un numero così ampio è chiaro che si aprono molte opportunità di scelta dell'appartamento o dell'alloggio ideali. I viaggiatori d'Italia [...]

2015-09-02T09:59:46+00:00 01/settembre/2015 |Siti Internet|

La carta dei diritti in Internet

Era attesa da tempo e adesso è finalmente realtà: la carta dei diritti Internet è stata sancita ad un anno esatto dalla prima riunione della commissione parlamentare dei diritti. Stefano Rodotà, a capo della commissione che ha stilato la bozza ha sottolineato come per quanto Internet non si presti molto ai cavilli giuridici è importante avere uno strumento a disposizione che possa farsi garante di quanto è necessario ribadire e sottolineare: la necessità di una tutela dei diritti oltre al bisogno di specificare come e quanto si possa essere tutelati. Tutelare i diritti fondamentali dei cittadini che utilizzano il web quotidianamente, garantire il diritto di essere tutelati, proteggere dati personali, contenuti e navigazione è un'esigenza diventata nel tempo urgente e necessaria come accade per tutti i mezzi di comunicazione. Diritto di accesso e di conoscenza sono due dei principi cardine della Carta dei diritti così come il diritto all'oblio o [...]

2015-07-31T10:50:39+00:00 31/luglio/2015 |Siti Internet|

Si è spento Satoru Iwata, oltre alla Wii lascia in eredità a Nintendo Super Mario e Zelda su smartphone e tablet

Satoru Iwata, inventore della Wii, si è spento all’età di 55 anni a causa di un cancro al dotto bilaterale. Iniziò la sua carriera in Nintendo come sviluppatore di giochi, poi nel 2002 il successo con la promozione ad Amministratore Delegato. E’ ricordato come ideatore di giochi quali Pokemon, Kirby e SuperSmash Bros, ma il successo arrivò con l’ideazione della Nintendo Wii che ha risollevato le sorti finanziare dell’azienda. Il successo di Satoru Iwata inizia nel 2006 con un’idea ben precisa: le console erano diventate un prodotto troppo di nicchia e Satoru voleva avvicinare ai videogiochi altre categorie di utenti. In quello stesso anno, scriveva sul Times che l’industria del gioco avrebbe dovuto focalizzarsi meno sulla parte grafica e high tech ed individuare nuovi modelli di interazione tra giocatori e console. Precisamente, spinse per gli sviluppi di nuovi sistemi che rappresentavano una rottura con il passato quali la Nintendo DS [...]

2015-07-16T13:43:11+00:00 15/luglio/2015 |Novità, Siti Internet|

Prime Day: il grande giorno delle offerte Amazon

Oggi è un giorno in cui i più affezionati clienti ed utenti possono davvero dedicare il tempo agli acquisti: potranno scegliere i prodotti più ambiti, quelli a cui hanno rinunciato, quelli che non hanno avuto modo di acquistare in altre occasioni. È il Prime Day, il giorno delle offerte riservate ai clienti Prime, a coloro cioè che hanno un abbonamento speciale, quello Prime, che permette agli utenti di usufruire di vari vantaggi: sconti, promozioni e consegne in un giorno. Per tutta la giornata di oggi, tutti i clienti Prime avranno la possibilità di avere sconti per centinaia di prodotti attraverso un num di offerte 4 volte superiore rispetto a quelle disponibili per altri eventi per esempio la settimana del Black Friday, il venerdì degli sconti. Il PrimeDay prevede promozioni a tempo, prodotti che possono avere il prezzo scontato ma solo per un certo num di ore, a fronte di altre [...]

2015-07-15T13:20:17+00:00 15/luglio/2015 |Siti Internet|

Netflix in Italia, cose da ricordare

La notizia che molti aspettavano, quella dell’arrivo di Netflix in Italia, suscita già molta curiosità. In molti si sono chiesti e si stanno chiedendo come sarà possibile accedervi e cosa succederà per i contenuti nella nostra lingua. A questo si aggiunge la curiosità sui diritti, al momento di proprietà di Mediaset e Sky. Gli utenti poi si chiedono se ci saranno limiti alla possibilità di fruire dell’offerta, se ci saranno i sottotitoli per tutti e quali saranno i costi. Per il momento quello che si sa è che il catalogo è ancora segreto, ma certamente le serie più amate avranno i sottotitoli in italiano, come per esempio Orange is The New Black e House Of Cards. Altra notizia riguarda i costi: il primo mese sarà gratis, ma poi si parla di 7,99 euro al mese. Il catalogo sarà però di oltre un milione di gigabyte: oltre alle più celebri serie TV, [...]

2015-07-08T11:30:55+00:00 08/luglio/2015 |Siti Internet|

Domini.it e la sua nuova veste

Alcuni lo avranno già notato, Domini.it ha cambiato veste per adottarne una nuova. Abbiamo scelto un template più moderno, adatto ad una migliore navigazione da tutti i dispositivi e abbiamo scelto di rinnovare le logiche di navigazione, con nuove pagine e nuove categorie. Domini.it continua ad essere uno spazio libero in cui si parlerà di rete, di nuove tecnologie, di strumenti e software per chi lavora per il web o nel web vuole investire. Cerchiamo di usare un linguaggio semplice, che parla a tutti, senza troppe elaborazioni e senza rivolgerci ad una nicchia. Parliamo di ciò che in rete è oggetto di discussione, ma anche di quello che abbiamo scovato in mezzo a tanti contenuti e a molto materiale presente online. Aggiorniamo il blog periodicamente ma senza un calendario rigido: preferiamo parlare di notizie utili ed interessanti anziché parlare tanto tutti i giorni, rischiando di essere e proporre senza logica. Il [...]

2015-06-29T08:46:39+00:00 29/giugno/2015 |Siti Internet|

Cookie Law: per saperne di più

Da giorni in rete si assiste al dibattito sulla Cookie Law, normativa di regolamentazione sancita dall’Unione Europea che ha imposto agli stati membri di regolamentare la navigazione degli utenti sui siti web, informandoli dell’eventuale utilizzo di cookie, insiemi di informazioni con cui si collega il sito internet con il browser di navigazione che l’utente usa per visitare. Nel rispetto della privacy, secondo quanto stabilito dal Garante e dall’Unione Europea è necessario informare gli utenti della presenza di cookie sul sito che stanno visitando, per informarlo dell’opportunità di acquisizione di alcune informazioni da parte dell'amministratore di quel sito. La Cookie Law è sostanzialmente un insieme di quanto detto sopra e per chiarire i dubbi il Garante ha messo a disposizione una documentazione in cui viene spiegato per quali cookie l’amministratore di un sito deve fornire spiegazioni. La scadenza prevista era lo scorso 2 Giugno 2015, data entro cui sui siti web [...]

2015-06-17T15:19:54+00:00 16/giugno/2015 |Siti Internet|

WordPress rilascia una nuova versione dopo la vulnerabilità. Pronta da installare la 4.2.2

La notizia è circolata in rete soprattutto ieri, quando WordPress ha parlato di una pesante vulnerabiità presente sui suoi sistemi. In particolare è stato individuato un bug XSS (Cross Site Scripting) nel pacchetto Genericons usato da diversi temi e da molti plugin. I problemi sono stati risolti nella versione 4.2.2 che andrebbe installata quanto prima in modo da evitare possibili criticità. Una versione aggiornata infatti permette un maggior controllo sulle funzionalità e di superare le problematiche emerse a seguito di vulnerabilità. Da quanto emerge online, la vulnerabilità riguarda il Document Object Model, relativo a testi, immagini e link. Un attacco difficile da bloccare perché la pagina non subisce modifiche ma il bug permette di eseguire JavaScript che non consentono il corretto funzionamento della visualizzazione di testi, immagini e altro contenuto. Con l’eliminazione di file example.html nel pacchetto Generincons, soluzione adottata dagli sviluppatori, si supera il problema e si risolvono i [...]

2015-05-08T11:11:00+00:00 08/maggio/2015 |Siti Internet|

Errore 404: le pagine più belle mai realizzate

Riportiamo la notizia già ripresa in rete da diversi magazine, Wired in testa per spostare l’attenzione su un tema interessante e forse divertente: la creatività online, anche nei contesti più complessi. È il caso della pagina di errore 404, su cui atterriamo quando ci capita di digitare male una url e c’è un errore nella chiamata al Server, che non “trova” quella url e dunque non la riconosce come valida. Per questo ci troviamo a volte di fronte a pagine di errore che forse per definizione, forse per tradizione ci spiazzano diventando a volte molte respingenti. Le statistiche dimostrano che il 40% degli utenti, quando si trova di fronte ad una pagina di errore abbandona il sito. A volte lo fa immediatamente. Raramente si sofferma a leggere quanto scritto: se lo fa è perché la pagina è particolarmente accattivante o creativa. È su questo che hanno lavorato di recente i [...]

2017-09-27T10:47:47+00:00 05/maggio/2015 |Hosting, Siti Internet|

The Pirate Bay: blocco anche in Spagna

Il sito The Pirate Bay, dedicato all’opportunità di scaricare film, musica, giochi per il pc è da sempre caratterizzato da vicende controverse legate alla legalità del download senza richiedere il diritto d’autore, ma anche a problematiche amministrative. Un sito che ha da sempre incontrato il favore dei più ma che con difficoltà ha potuto continuare ad esistere. In Europa ma anche oltreoceano il sito The Pirate Bay ha infatti dovuto incorrere in diverse tipologie di problemi, dalla burocrazia al diritto d’autore, dalle forme di download alla qualità del contenuto messo a disposizione e per questo ha ricevuto diversi blocchi. L’ultimo in ordine di tempo arriva dalla Spagna che ha disposto un blocco per cui i provider devono inibire per 72 ore le possibilità di accedere a The Pirate Bay. A tale proposito Antonio Guisasola, presidente dell’associazione di produttori musicali Promusicae ha rilasciato una dichiarazione che lascia poco spazio ad un confronto [...]

2015-06-26T14:06:12+00:00 31/marzo/2015 |Siti Internet|