Twitter avvisa gli utenti: meglio cambiare password

Un weekend all'insegna della sicurezza quello appena trascorso per tutti gli utenti di Twitter. Il social network dei cinguettii infatti ha comunicato ai propri utenti, circa 330 milioni, la necessità di impostare nuovamente la password, per motivi di sicurezza. Sembrerebbe un bug o un errore interno ad aver reso le password visibili. Un dato allarmante per i responsabili sicurezza, anche se al momento non si registrano violazioni agli account. Per far fronte al problema, da Twitter hanno fatto sapere con un post sui canali ufficiali l'importanza di cambiare password per garantirsi maggiore sicurezza nell'utilizzare determinati dati. Il post apparso nella giornata di giovedì 3 maggio, ha cercato di chiarire i passaggi necessari per il cambio password e le motivazioni della richiesta, spiegando che si tratta probabilmente di una falla del sistema da arginare in modo completo a partire dal cambio password, proprio per evitare ogni rischio. Apprezzabile sicuramente il [...]

2018-05-07T10:14:28+00:00 07/maggio/2018 |Social Network|

Twitter chiede aiuto per far fronte all’odio online

I social network si stanno attivando in modo trasversale per far fronte a quella che è diventata un'abitudine comune e purtroppo molto diffusa. Parliamo dell'odio in rete e di come si sia diffuso ultimamente a macchia d'olio, soprattutto rispetto a certi temi e ad alcuni account. Per fronteggiare il diffondersi di questo tipo di attacchi, molto si sta facendo in tema di fake news, nel tentativo di arginare le bufale e le notizie del tutto false. E dopo Facebook, e alcune iniziative finalizzate proprio ad arginare i fenomeni di odio e attacchi mirati, anche Twitter prende posizione. E lo fa coinvolgendo direttamente gli utenti e chiedendo supporto con suggerimenti per migliorare i propri contenuti e fermare i troll. Entro il prossimo 13 Aprile chi vuole potrà contribuire con un suggerimento, un messaggio un contributo che possa aiutare l'obiettivo. L'impegno dei social network nel settore continua a farsi sentire e [...]

2018-03-06T16:03:52+00:00 06/marzo/2018 |Social Network|

Spotify vola in borsa

  Novità per Spotify. La società di condivisione di musica online compie un passo importante in direzione di un ampliamento della propria realtà. Un successo dopo l'altro è quanto ha caratterizzato in questi anni Spotify, che ha avviato proprio in questi giorni la procedura per la quotazione in borsa. La società è il più grande e importante fornitore di musica in streaming  in abbonamento  con oltre 70 milioni di iscritti paganti e  159 milioni di iscritti alla versione gratuita, che consente di ascoltare un ampio catalogo di canzoni interrotte dalla pubblicità. Il valore di mercato che Spotify potrebbe raggiungere è  stimato intorno ai 23 miliardi di dollari. Spotify ha circa il doppio degli iscritti paganti e negli anni ha faticato a produrre utili soprattutto per via delle licenze che deve pagare alle varie case discografiche. Per riorganizzare quindi il proprio assetto e il proprio business, Spotify ha quindi deciso per una iniziativa [...]

2018-03-02T16:17:34+00:00 02/marzo/2018 |Social Network|

Facebook Journalism Project proposte interessanti di giornalismo Local

Un nuovo progetto attraverso Facebook sembra prendere spazio sempre più. Si chiama Local News Subscriptions Accelerator ed è un programma da tre milioni di dollari che ha come obiettivo quello di incentivare gli abbonamenti digitali delle testate locali (americane). Un modo per affrontare in modo nuovo il giornalismo locale, tramite abbonamento, con cui spostare la sopravvivenza di tanti magazine nel lungo periodo. Tim Griggs, ex dirigente del New York Times, sta contribuendo a dare il suo supporto per organizzare al meglio la collaborazione con i giornalisti e la gestione degli abbonamenti. Il piano iniziale di incentivo e rilancio degli abbonamenti online coinvolge in questa fase The Boston Globe, The Chicago Tribune, The Miami Herald, The Minneapolis Star Tribune, The San Francisco Chronicle e altri. L'interesse di Facebook non è ovviamente filantropico ma è anche di natura imprenditoriale. L'interesse verso la possibilità di collaborare a giornali e riviste permetterà a Facebook altri introiti pubblicitari e [...]

2018-03-01T13:58:04+00:00 01/marzo/2018 |Social Network|

Facebook chiederà un feedback agli utenti per verificare le notizie

Novità in casa Facebook di cui molti utenti si saranno prontamente accorti. A seguito delle molte segnalazioni sull'attendibilità delle notizie, il social più famoso al mondo ha deciso attraverso il suo amministratore delegato, Mark Zuckerberg, di affidare agli utenti la scelta su un'eventuale attendibilità delle notizie. In base ai feedback e alle segnalazioni, le notizie vengono valutate ed eventualmente scartate dal feed di ciascun utente. Quello che Facebook ha voluto sottolineare è l'importanza di avere contenuti di qualità al posto di fake news, in modo da arginare il fenomeno delle bufale e delle notizie non verificate. Il grado di affidabilità viene stimato in base al rapporto tra il numero di persone che ritengono affidabile una fonte di notizie e il numero di persone che la conoscono. In questo modo le varie fonti avranno una valutazione quanto più obiettiva possibile. Le dichiarazioni di Zuckerberg in merito [...]

2018-01-22T12:14:10+00:00 22/gennaio/2018 |Social Network|

Domini locali destinati a sparire?

  La notizia sta circolando in queste ore e riguarda le estensioni dei domini che prima erano fortemente identificativi per la localizzazione geografica. I vari .it per l'Italia, .de per la Germania, .ch per la Svizzera che prima ci aiutavano a identificare un luogo e la provenienza geografica di un dominio potrebbero essere destinati a sparire, per via di un'attenzione diversa verso gli utenti, che sono ormai geo-localizzati. Come ha annunciato Google, le ricerche saranno ormai direttamente collegate all'utente e alla sua posizione.  Se un utente abita in Germania i risultati saranno direttamente connessi all'utente stesso: non ci sarà più bisogno di andare a cercare risultati collegati a una nazione, ma sarà sufficiente effettuare una ricerca qualunque. Per modificare eventualmente le impostazioni geografiche nei risultati di ricerca, si può agire direttamente sulle impostazioni che abbiamo dato al nostro browser. Per esempio se si apre la homepage di Google con Chrome, [...]

2017-11-02T17:01:55+00:00 02/novembre/2017 |Social Network|

Bad rabbit, il virus che infetta il sistema e chiede il riscatto

Il simbolo è un coniglio cattivo, in realtà si tratta di un virus capace di infettare il sistema operativo e bloccarlo, rendendo quindi vano il lavoro e tutto ciò che si ha nel proprio PC. Parliamo di bad rabbit, il virus che in queste ore sta facendo parlare di sé con grande insistenza. Un virus o meglio un ransomware malevolo, con cui si stanno cimentando molti Pc. Per evitare ulteriori problemi oltre a quelli già gravi, causati dal virus, gli hacker dietro al progetto chiedono un riscatto in bitcoin e se non si paga il riscatto aumenta. Il capo di Avira, società che ha fatto della sicurezza informatica il proprio business, Alexander Vukcevic, ha così commentato: «Sembra che in questo caso gli hacker non abbiano scelto un classico attacco di phising, veicolando il virus tramite un file allegato a una e-mail, ma più probabilmente un banner pubblicitario infetto o un sito internet compromesso. Si [...]

2017-10-30T17:30:13+00:00 30/ottobre/2017 |Social Network|

Cibo a domicilio, su Facebook una nuova funzionalità

Novità in casa Facebook per quel che riguarda nuovi rilasci e funzionalità. È in cantiere infatti, per ora per il territorio degli Stati Uniti, una nuova feature pensata per gli utenti che si mostreranno interessati a ordinare cibo da farsi consegnare a domicilio. Si chiama Order food e parte dall'analisi di un'abitudine molto diffusa tra gli utenti del social di Zuckerberg ovvero la continua ricerca di ristoranti, cibo e ricette. Il mondo del food del resto è da tempo molto richiesto e pertanto avere la possibilità di cercare un ristorante a cui ordinare piatti di ogni tipo, da ricevere direttamente al proprio indirizzo di residenza è utile a far fronte a quel bacino di utenti che cercano di ordinare online per le ragioni più varie. Cliccando sulla nuova feature sarà possibile selezionare infatti tra i ristoranti locali quello più adatto e scegliere il cibo da ordinare. Coma ha spiegato Alex Himel, [...]

2017-10-17T09:26:51+00:00 17/ottobre/2017 |Social Network|

Fake news, tentativi in corso

Un primo (tentativo) di far fronte al dilagante quanto preoccupante fenomeno delle fake news, arriva direttamente da Facebook. Il social di Mark Zuckerberg infatti ha intrapreso una prima iniziativa per far fronte a questo fenomeno. In buona sostanza quello che avverrà e vale soprattutto per chi amministra le pagine sui social, è l'impossibilità di modificare i titoli quando viene condivisa una notizia. In questo modo, coloro che spesso diffondono notizie false o fake news o notizie create ad hoc per attirare click non possono più agire su notizie pubblicate da magazine e riviste online, nel momento in cui le condividono. Tutto questo per far fronte al diffondersi di notizie create ad hoc che contribuiscono al costituirsi di una realtà complicata e difficile da decifrare, per chi magari non avendo tutti gli strumenti a disposizione, finisce per non distinguere il vero dal falso. Questo è quanto indicato Alex Hardiman Product Manager di [...]

2017-09-25T14:37:50+00:00 31/luglio/2017 |Novità, Social Network|