Silverlight, cos'è?

2010-08-09T15:37:06+00:00 09/agosto/2010 |Creazione siti web, Strumenti e software|

silverlight

Microsoft descrive Silverlight come:

“…a cross-browser, cross-platform plug-in for delivering the next generation of .NET-based media experiences and rich interactive applications for the Web. Silverlight offers a flexible programming model that supports AJAX, VB, C#, Python, and Ruby, and integrates with existing Web applications. Silverlight supports fast, cost-effective delivery of high-quality video to Web browsers running on Mac OS X and Windows.”

In parole povere, Silverlight è la risposta di Microsoft ad Adobe Flash. Come competitor diretto di Flash, Microsoft aveva grandi prospettive per Silverlight all’inizio. Gestisce flussi video e audio, riproduce animazioni e può essere impiegato nella realizzazione di applicazioni.

Se avete un sito web o siete amministratori di sistema, dovreste prendere in considerazione Silverlight, ma attualmente potreste anche non avere una buona ragione per utilizzarlo. Prima di tutto, nonostante Microsoft sostenga che sia “cross-platform”, esso non è disponibile per Linux, BSD e alcuni sistemi operativi mobile. C’è una versione gratuita chiamata Moonlight e creata da Novell, ma è sempre stata una versione completa dietro quella di Microsoft e non supporta i componenti video DRM che consentono funzionalità come la riproduzione “Watch now” di Netflix.

Il secondo problema con Silverlight è che semplicemente non si è diffuso molto. Se inserite sul vostro sito elementi di Silverlight, gli utenti avranno bisogno di scaricare il plugin (sempre che sia disponibile per il loro sistema operativo). Questo è altrettanto fastidioso con Adobe Flash, che alcuni utenti bloccano, ma potrebbe comportare la perdita di visitatori infastiditi dal dover scaricare un ulteriore plugin. Anche se Silverlight può avere alcune caratteristiche che Flash non ha, si tratta essenzialmente di scambiare un formato per un altro, entrambi “chiusi”. I vostri utenti saranno sicuramente più felici di navigare su un sito che adotta strumenti standard per offrire contenuti multimediali (come i video html5).

Foto | Flickr