Ed Vaizey, Ministro della cultura UK, propone un "servizio di mediazione" su Internet

2010-11-04T13:54:36+00:00 04/novembre/2010 |Identità online|

ed vaizey

Ed Vaizey, Ministro della cultura inglese, ha avanzato la proposta di un servizio di mediazione che aiuterebbe i cittadini a rimuovere informazioni personali errate/non accurate da Internet, rendendo tutto il processo più semplice da gestire.

Il politico ha citato il caso di una casa rifugio per donne apparsa su Google Street View, un caso esemplare in cui un servizio di mediazione sarebbe stato ottimale per cancellare i dati e salvaguardare la sicurezza di queste donne in tempi brevi.

Al momento il peso di qualsiasi mediazione di questo tipo ricade sui provider di servizi Internet, oltre che sulle compagnie che si occupano di dispute per nomi a dominio come Nominet in UK. Vaizey ha infatti dichiarato:

Nominet, il Registry che si occupa dei nomi a dominio .UK, svolge un efficiente ruolo di mediazione per la disputa dei domain name con costi relativamente bassi. È comunque utile che il Governo discuta con l’industria IT per la strutturazione di un servizio di mediazione per tutti i cittadini che abbiano problemi con la propria privacy riguardo alle informazioni diffuse su Internet.

l’Internet Service Providers Association ha immediatamente espresso i propri dubbi a riguardo della proposta: esistono già entità a cui gli utenti possano rivolgersi in questi casi. Voi cosa ne pensate?

Via | Telegraph