WIPO: negato al possessore di marchio un dominio inattivo da 6 anni

2010-12-14T11:45:10+00:00 14/dicembre/2010 |Brand protection, Dispute nomi a dominio|

webvision Parliamo oggi di un caso di disputa diverso dal solito, in quanto vede protagonista un dominio inattivo dal 2004 e il cui possessore non ha mai risposto al processo, ma ciò nonostante il panel non ha deciso in favore del richiedente. La Webvisions Pte Ltd. di Singapore possiede numerosi diritti in diversi paesi ed opera come web host e fornitrice di servizi Internet.

Il dominio conteso appartiene invece ad una compagnia di Austin, Texas, con quasi lo stesso nome della precedente: WebVision. Mentre la compagnia di Singapore, che si è rivolta al WIPO, dice di hostare siti web in più di 40 paesi del mondo, la compagnia texana non si è neanche disturbata a rispondere, ma si tratta di un “pesce piccolo” nel panorama IT locale. Il dominio conteso differisce dai marchi registrati della Webvisions di Singapore solo per una lettera s finale in più, ma l’omissione della s può comunque creare confusione nel visitatore, come spesso ritenuto in altri casi di disputa simili.

Nonostante il Panelist concordi con questa visione, in ogni caso l’attività del concorrente Texano viene ritenuta legittima nonostante il sito sia inattivo da 6 anni, quindi non è in conflitto con la compagnia di Singapore. Per questo motivo, il dominio non è stato trasferito. Siete d’accordo con la decisione presa?