Google compra il dominio .xxx di You tube

2015-06-25T14:15:50+00:00 13/dicembre/2011 |Identità online|

Da qualche giorno sono ufficialmente in vendita i domini con estensione .xxx legati al mercato dei contenuti pornografici e Google, proprietario del  sito di condivisione di video più visitato al mondo si è subito assicurato il suo YouTube.xxx. L’intenzione del colosso di Mountain View non è però quella di entrare nel settore dei contenuti per adulti, ma semplicemente di tutelare il brand da possibili usi scorretti. La nascita di un clone a luci rosse di You tube non sarebbe infatti cosa gradita a Google che ha deciso quindi di impedire che altri potessero acquistare quel dominio.

Questa operazione era già stata messa in atto da diversi istituti scolastici e da alcune università americane, come l’ Università del Missouri  e quella di Washington che ovviamente non vogliono in nessun modo che il loro buon nome venga associato ad attività a sfondo erotico/pornografico. Quello dell’acquisto preventivo di un dominio è, in realtà, una pratica comune per chi tiene particolarmente alla difesa di un marchio o un nome, purtroppo non tutti hanno la percezione del rischio che si può correre a non proteggersi: curioso come, ad esempio, i domini .xxx con il nome di Mario Monti e Giorgio Napolitano siano liberi e quindi acquistabili e chissà quanti altri domini di nomi celebri lo sono!

 Se siete interessati anche voi a proteggere un nome  vi consigliamo un’azienda italiana che si occupa di brand protection da molti anni: si tratta di Register.it, dalla quale avrete anche una consulenza gratuita da esperti del settore sul vostro caso particolare.  Il prezzo di un dominio preventivo, circa 100 euro, è più alto rispetto ad un comune dominio, ma vale la pena sostenerlo per avere la sicurezza che il nostro nome non venga sporcato dal mercato del porno.