InToino: siamo tutti capaci di cambiare il mondo

2012-11-27T11:52:26+00:00 27/novembre/2012 |Strumenti e software|

Il messaggio che si legge nel titolo è lo stesso che si ha di fronte non appena ci si collega al sito inToino ed è di quelli che fanno pensare che sia tutto possibile e soprattutto che  ognuno di noi potenzialmente può avere l’idea giusta, rivoluzionaria e davvero alternativa.

Il tutto grazie ad un app., InToino, che permette ai più creativi ma meno esperti in programmazione di creare prodotti intelligenti. Per farlo  basta collegare con una nostra antenna una scheda Arduino al tablet e poi, attraverso l’applicazione, si possono ‘montare’ gli oggetti associando semplici icone, ha spiegato Marco Bestonzo, fondatore e CEO della società che ha messo a punto il progetto, start up selezionata tra le sedici più interessanti nel panorama europeo da Le Web, conferenza parigina basata proprio su applicazioni e nuove tecnologie.

Il vantaggio è che con InToino si offre una buona possibilità a coloro che non avendo competenze di programmazione, che possono cimentarsi in prodotti realmente funzionanti che uniscono hardware e software sviluppati in modo agile e usabile e dunque capace di mettere a fuoco ogni idea. E così se qualcuno aveva pensato ad una mail che attivi il riscaldamento in casa oppure un sensore che possa farci sapere quando è il caso di dare acqua alle piante, adesso forse può diventare reale. In particolare se si considera quanto dichiarato proprio da Bestonzo:

“Le Web ci permetterà di presentarci a una platea più vasta e cercare un primo finanziamento per permettere agli altri membri del team di lavorare in via esclusiva a questo progetto. In Italia abbiamo tutto il talento che serve. Possiamo farcela”.