Dal 31 ottobre obbligo PEC per procedure concorsuali

2015-06-17T15:42:09+00:00 04/novembre/2013 |PEC|

pec procedure concorsualiBuone notizie per la  PEC e la sua diffusione. Il 31 ottobre scorso è scattato infatti l’obbligo di usare la PEC (posta elettronica certificata)  per le procedure concorsuali, così come previsto dal decreto sviluppo bis recante “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”.  L’allora ministro Passera del governo Monti aveva puntato molto sul decreto per rilanciare l’economia , rendendo le pratiche amministrative più snelle e attuali.

Da pochi giorni dunque se si dovranno affrontare procedure di fallimento, di concordato preventivo, liquidazione coatta o amministrazione straordinaria si dovrà far ricorso necessariamente alla posta certificata.

Come abbiamo più volte ricordato su Domini.it, la data del 30 giugno 2013 rappresentava  il termine ultimo che le aziende individuali  avevano a disposizione per  comunicare il proprio indirizzo PEC, quelle stesse aziende che, a partire dalla fine di ottobre, per le comunicazioni di procedure di fallimento, concordato preventivo, liquidazione coatta o amministrazione straordinaria saranno obbligate proprio ad utilizzare la posta elettronica certificata.