Domini: cosa è successo nel 2013

2017-10-03T14:11:07+00:00 02/gennaio/2014 |Eventi Domini|

domini_2013

Prima di avventurarci in quello che succederà nel 2014 appena iniziato, raccontandovi giorno per giorno novità, curiosità e notizie su quanto accade in tema di domini, vogliamo riflettere ancora un istante sull’anno appena chiuso, ovviamente sul tema domini e registrazioni.

Il 2013 è stato un anno denso di avvenimenti, alcuni molto importanti, che hanno segnato l’andamento del mondo dei domini registrati e da registrare. Ci sono stati poi episodi di vulnerabilità più o meno gravi, crescite sul mercato, decisioni dell’ ICANN di un certo peso e molto altro ancora. Vediamo alcuni avvenimenti.

Vulnerabilità del Registro di Sicurezza
Ci sono state 23 violazioni nella sicurezza del Registro di Sistema. Incidenti nella registrazione di ccTLD popolari come .CN (Cina), .BE (Belgio), .MY (Malaysia) sono stati tutti influenzati da problemi derivanti da attacchi DDoS, Social Engineering e attacchi Brute Force.

Il mercato dei domini continua a crescere

Sono stati 265 milioni di nomi di dominio registrati in tutto il mondo, con un incremento dell’8% su base annua.

Adozione DNSSEC ancora bassa

Meno dell’1% dell’industria americana e il 5% delle università statunitensi  ha implementato il DNSSEC, il protocollo per proteggersi da malfunzionamenti, attacchi hacker e Pharming.

Negli Stati Uniti le autorità seguono la politica dei sequestri

Sono 1700 i domini sequestrati negli ultimi 3 anni inclusi i domini che effettuano streaming illegale di eventi sportivi, vendono farmaci contraffatti, vestiti e accessori come borse e consentono il download di film e musica protetti da copyright.

Whois, futuro incerto

Il futuro del Whois rimane un po’ incerto. Il gruppo ha formulato raccomandazioni iniziali per un archivio consolidato di record di proprietà per la maggior parte con accesso protetto e libero accesso per i proprietari dimarchi e forze dell’ordine.

Nuovi gTLD, finalmente il lancio

Dopo numerosi ritardi e anni di attesa,sono stati lanciati i primi nuovi gTLD sono. I proprietari di marchidevono decidere cosa registrare.

L’ICANN si concentra sulla governance di Internet e sulla sicurezza

Saranno stati i continui attacchi, episodi di violazioni di ogni tipo, ma per ora l’ICANN si è concentrata sulle possibili nuove sfide da affrontare e, legandole anche al tema sicurezza e ai nuovi domini da registrare.

Vedremo cosa succederà nei primi mesi di questo nuovo anno, ma per ora ci sono tutte le premesse per una fitta serie di novità nel mondo domini e non solo.