E-commerce, tra cambiamenti e nuove regole

2015-06-22T14:00:04+00:00 04/aprile/2014 |E-commerce|

ecommerceOttime notizie per gli amanti dello shopping online, per via delle regole che a breve cambieranno. Ci sono infatti novità per chi compra e vende in rete, approfittando della rapidità con cui si possono svolgere determinati acquisti, del risparmio di tempo e denaro e delle possibilità di accelerare tante dinamiche.

Parliamo di tutto ciò che possa tutelare al meglio gli interessi di coloro che effettuano acquisti online con una certa regolarità. La nuova direttiva europea infatti battezzata “consumer rights”, inclusa nel decreto legislativo N. 21 dello scorso febbraio, tutela di molto gli acquirenti online e sarà quindi molto più difficile rifilare la ‘classica fregatura’.

Una legge che ha lo scopo di proteggere i consumatori per tutto quello che si acquista online, con contratti e tutto ciò che riguarda le fasi di acquisto e vendita. Vediamo le novità principali: una maggiore trasparenza sui prezzi, informazioni sull’ identità del venditore, indirizzi dettagliati e recapiti.

Non ci saranno più supplementi di prezzo e le linee telefoniche dedicate ai clienti devono avere tariffe base. Le vendite a distanza dovranno prevedere un diritto di recesso pari a 14 giorni (finora erano solo dieci) e utilizzando lo stesso mezzo di pagamento scelto per l’acquisto.Una serie importante di novità che arricchisce il già delicato e articolato mondo e-commerce. Mondo che ha conosciuto nei mesi recenti una crescita davvero esponenziale e quindi può far ben sperare per tutti coloro che vorranno ancora non solo investire in rete, ma proseguire con gli acquisti e trarre vantaggio da un cambio di regolamento molto sentito e auspicato.