Google Domains ora aperto al pubblico (in Usa)

2015-01-15T12:10:40+00:00 15/gennaio/2015 |Google|

Google Domains (2)La notizia ha iniziato a circolare già la scorsa estate, quando si è parlato per la prima volta della versione beta di Google Domains, il nuovo servizio di Google per la registrazione di domini.

Fino ad oggi era possibile accedervi solo su invito, e si poteva prendere visione del funzionamento e delle prime features di un servizio nuovo per Google ma dalle ottime premesse.

Il servizio disponibile solo negli Usa, prevedeva la possibilità di registrare l’url di un sito ma non solo: si tratta della possibilità di accedere ad una piattaforma in cui gestire il proprio domini ed altri strumenti: creare fino a 100 indirizzi email, con gmail, sfuttare i DNS di Google per garantirsi migliore velocità nel caricamento delle pagine oltre alla possibilità di avere 100 sottodomini personalizzato.

Una serie di features rilasciate da Google per permettere a chi lo desidera di realizzare il proprio sito sfruttando i vantaggi di avere un gigante come Google alle spalle. Nella spesa (12$ annui per i TLD più diffusi) anche un supporto dedicato, sia via telefonica che via e-mail.

Si trova poi una vasta scelta di domini di primo livello,  ma per il momento non ci sono domini internazionali. Il servizio è di sicuro dalle grandi potenzialità almeno per la realtà Usa.