Build 2016, novità Microsoft da andar “fuori di testa”!

2016-04-01T14:03:21+00:00 29/marzo/2016 |Novità, Strumenti e software|

Microsoft al Build del 2016Il Build 2016 è ormai alle porte!

Il Build è una conferenza annuale dedicata agli sviluppatori che si terrà anche quest’anno, dal 30 marzo al 1 aprile 2016, a San Francisco.

Quest’anno potrebbe presentare qualcosa di totalmente nuovo, almeno secondo le recenti dichiarazioni.

Alcuni dipendenti Microsoft hanno evidenziato come a Build 2016 la casa di Redmond avrebbe presentato qualcosa in grado di cambiare ogni cosa. Tra queste, anche affermazioni su Twitter molto positive sulle nuove feature di Windows 10 che verranno presentate durante la conferenza.

Il primo, tra questi, è stato Rich Turner, Program Manager Senior di Windows 10, il quale ha annunciato che gli utenti “andranno fuori di testa”.

Scott Hanselman, inoltre, Principal Program Manager e Community Architect per Azure, tra questi, ha dichiarato: ‘’these features are going to change everything. No joke. You can’t even.’’

Chissà se si tratta di un banale messaggio pubblicitario o se davvero ci saranno grandi innovazioni!

Sicuramente saranno messi alcuni punti fermi sullo sviluppo delle sue nuove piattaforme, le novità relative a Windows 10 in primis…

E sembra che sarà una vera occasione per Microsoft per illustrare le innovazioni e applicazioni universali di Xbox One, che saranno disponibili ai giocatori già dai prossimi mesi, Hololens ed i suoi servizi Cloud.

I dirigenti di  Microsoft non sono voluti scendere troppo nei dettagli quindi sarà difficile aspettarsi cosa davvero di straordinario l’azienda stia per presentare.

Relativamente al tema del software, sicuramente si affronteranno i temi sullo sviluppo di Windows 10 Redstone, la nuova evoluzione di Windows 10.

Chissà se la  Microsoft porterà a Build 2016 tante novità come nel 2015!

Del resto l’anno precedente, durante la stessa manifestazione, Microsoft dichiarò la sua volontà di consentire un porting facile delle applicazioni iOS ed Android all’interno di Windows 10 e allo stesso tempo introdusse prodotti nuovi, tra cui, Hololens.