Il vostro certificato SSL è vulnerabile?

2015-06-17T14:16:13+00:00 17/aprile/2009 |Sicurezza|

Secondo una ricerca di Netcraft circa il 14% dei certificati SSL utilizzano firme MD5.

È stato dimostrato che questo algoritmo può essere sfruttato, grazie ad una tecnica chiamata hash collision, per produrre un falso certificato firmato da certificate authority fidate.

Tutto quel che dovete fare è controllare che il vostro certificato sia firmato con SHA1, anziché MD5. Dal browser è molto semplice controllare, basta aprire la pagina del certificato, cercare la voce “Signature Algorithm” e controllare che contenga SHA1.

Nel caso vogliate controllare più siti o abbiate a disposizione un sistema unixlike potrebbe essere più semplice sfruttare un semplice script che utilizza openssl:

#!/bin/sh
echo "HEAD / HTTP/1.0
Host: $1:443

EOT
" \
| openssl s_client -connect $1:443 2>&1 \
| sed -n '/-----BEGIN CERTIFICATE-----/,/-----END CERTIFICATE-----/p' \
| openssl x509 -noout -text -certopt no_signame \
| grep 'Signature Algorithm:'

Lanciatelo passando come parametro il dominio da controllare e non vi resta che aggiornare i certificati che utilizzano MD5.

Via | HostingFu