Gestire le password in Linux con il comando passwd

2009-11-11T11:06:07+00:00 11/novembre/2009 |Server Virtuali e Dedicati, Strumenti e software|

Root Password

Quando gestiamo un server dedicato è importante utilizzare una password sicura e cambiarla periodicamente. Per farlo durante una sessione SSH, il modo più semplice è utilizzare il comando “passwd”. Un utente normale può cambiare quella del proprio account, mentre un amministratore di sistema (root) può cambiare la password di qualsiasi account.

In Linux esistono alcuni requisiti per le password. Il comando “passwd” è configurato per non accettare passwords troppo semplici da “rubare”, in particolare quelle che utilizzano parole del linguaggio comune. Per cambiare la password dell’utente corrente, scrivete semplicemente “passwd”. Per cambiare invece la password di qualsiasi altro utente sarà necessario loggarsi come root e scrivere il comando:

  • passwd username

Vi verrà richiesta una nuova password, dovrete scriverla e confermarla. Una buona password dovrà essere tra i 6 e gli 8 caratteri, contenendo sia lettere che numeri. Un altro modo per essere certi che l’utente cambi la propria password è quello di utilizzare il flag “-e”. Dovremo scrivere:

  • passwd -e username

Così farete in modo che la password dell’utente non valga più e sia costretto a inserirne una nuova con il prossimo log in.

Foto | Flickr