Il 77% delle informazioni di WhoIs sono inesatte secondo l'ICANN

2016-03-16T16:10:06+00:00 17/febbraio/2010 |Identità online|

WhoIs

Più dei tre quarti (il 77%) di tutte le informazioni di Whois disponibili per i cinque maggiorni Top Level Domain generici (.COM, .ORG, .NET, .INFO e .BIZ) riportano dati incompleti, secondo quanto rivelato da un sondaggio del National Opinion Research Center (NORC) per l’ICANN.

Solo il 23% dei dati di Whois inseriti durante la registrazione di un domain name sono del tutto completi. Secondo lo studio, sono due le barriere che impediscono di avere corrette informazioni di WhoIs. La prima riguarda la privacy e il non interesse nei confronti del valore del dominio stesso. Il 20% delle persone intervistate si dichiara completamente ignaro dell’utilizzo del WhoIs, non comprendendo quindi il bisogno di fornire dati sensibili corretti.

La seconda grossa barriera riguarda le traduzioni: molti domainer provenienti dalla Cina e dai paesi orientali hanno difficoltà nella comprensione delle richieste per il WhoIs.

Foto | Flickr