AAA esperti Linux cercasi

E’ uno dei titoli più utilizzati negli annunci di ricerca del lavoro, soprattutto ultimamente. Stando ad una sorta di ricerca/confronto pubblicato oggi su Puntoinformatico.it, che riporta il rapporto aggiornato da Linux Foundation e Dice sul mondo del lavoro rispetto al mondo Linux, ci sono ottime opportunità di lavoro per gli esperti specializzati in Linux, in particolare entro i prossimi 6 mesi. Per citare un po’ di numeri, il 93 per cento dei responsabili delle risorse umane pianifica di acquisire nuovi elementi specializzati in Linux e affini entro i prossimi 6 mesi: un incremento del 3 per cento rispetto quanto misurato nel 2012. Non si tratta solo di un incremento dovuto alla crescita dell’azienda, ma al fatto che ci sono sistemi “legacy” che migrano verso sistemi basati su Linux. In particolare i manager sono la categoria più richiesta, poi gli sviluppatori, poi profili più ibridi come “DevOps”. Non solo, tante altre [...]

2015-06-26T10:20:29+00:00 22/febbraio/2013 |Novità|

È morto Dennis Ritchie, creatore di C e Unix

Ieri è stato un triste giorno per il mondo dell’informatica, perché se n’è andato il creatore del linguaggio di programmazione C, nonché padre fondatore del sistema operativo Unix. Dopo Steve Jobs, quindi, un altro grande pioniere dell’informatica lascia un grande vuoto nel mondo digitale. Dennis Ritchie aveva 70 anni e il suo nome non era noto come quello di altri, ma senza dubbio il suo lavoro ha gettato le basi dell’era tecnologica informatica moderna. È grazie a lui che il più diffuso sistema operativo gratuito, Linux ha potuto vedere la luce. Ritchie era nato a New York e dopo la laurea in matematica e il dottorato in fisica era andato a lavorare per la Bell alla fine degli anni 60. È stato grazie al suo lavoro e a quello di altri suoi collaboratori che è potuto nascere, nel 1971, il primo sistema operativo per computer, Unix, sulle cui basi verranno [...]

2016-03-29T14:08:54+00:00 14/ottobre/2011 |Strumenti e software|

Linux: un ventennio all’insegna del successo

Era il 1991 quando il finlandese Linus Torvalds annunciò di aver creato Linux, il primo sistema operativo open source. Chi sa se nei suoi pensieri, aveva trovato spazio il desiderio di competere un giorno con un colosso del calibro di Microsoft. Fatto sta che in occasione del ventesimo compleanno del “Pinguino”, il direttore della Linux Foundation, Jim Zemlin, ha espresso molto chiaramente il suo pensiero in merito alla competizione che si è creata con l’azienda di Bill Gates:“Al momento attuale non ci interessa più di tanto confrontarci con Microsoft. Erano i nostri grandi rivali, ora prendersela con loro sarebbe come prendere a calci un cucciolo di cane.” Proclami a parte, se è vero che nel mercato dei desktop la Microsoft regna ancora sovrana, con una quota di mercato dell’87%, Linux si è presa la sua rivincita in realtà dove Windows è in grandissima difficoltà. Videocamere Sony, smart TV, tablet e [...]

2011-04-12T17:52:04+00:00 12/aprile/2011 |Strumenti e software|

WhoIs: la ricerca dalla command line di Linux

Esistono molti siti che offrono la possibilità di visualizzare il Whois online, gratuitamente. Esistono anche versioni desktop molto utili, ma sui server Linux esiste l’ancora più agevole possibilità di visualizzare il WhoIs direttamente dalla command line. Scrivendo: whois domini.it verrà visualizzato il registrar, lo stato della registrazione del dominio, la data in cui è stato registrato e la data del rinnovo, i name server, l’indirizzo di colui che registra il dominio e altre informazioni. Se vogliamo che le informazioni vengano automaticamente trasferite in un file dobbiamo digitare: […]

2010-02-02T15:41:34+00:00 02/febbraio/2010 |Strumenti e software|

Come installare e configurare CentOS su Linux

CentOS, acronimo di Community enterprise Operating System, è un sistema operativo utilizzato sui server e concepito per fornire una piattaforma di classe enterprise per chi utilizza GNU/Linux a scopo professionale. CentOS è una soluzione ottimale per tutti coloro che vogliono ottenere velocemente un sistema GNU/Linux di classe superiore rispetto ad altre distribuzioni, con grandi vantaggi per le prestazioni del server. Per installare e configurare centOS sul proprio server Linux per l'hosting sarà sufficiente eseguire questi pochi passi: Eseguire il file di installazione di CentOS. Su una schermata azzurra dovrete scegliere l'installazione minima, come SSH, network, pacchetti di sviluppo, disattivando invece ciò che non vi interessa. Verrete quindi informati su quali pacchetti verranno installati: dovrete cliccare sull'OK per procedere con l'installazione. Per aggiungere l'SSH, aprire la console e scrivere: yum install httpd php-mysql mysql mysql-server mysql-client php-gd php-mbstring Riavviare VPS e assicurarsi di poter accedere al login tramite SSH. Aprire la [...]

2009-11-16T10:21:55+00:00 16/novembre/2009 |Linux Hosting, Server Virtuali e Dedicati, Strumenti e software|

Spostare i file su un server Linux

Come possiamo fare per spostare una intera directory piena di file su un server Linux? Spostare i file all’interno di Linux è molto semplice, Avendo accesso SSH al server, potete spostare i file con il semplice comando chiamato “mv”. Grazie a questo potete spostare file singoli, file multipli ed intere directory. Il comando può essere utilizzato anche per rinominare i file. Come prima cosa, fate il log in sul server via SSH e navigate fino alla directory che contiene i file da spostare. Per spostare un singolo file dovremo scrivere: mv filename /home/username/public_html/newdirectory […]

2009-11-13T15:14:10+00:00 13/novembre/2009 |Linux Hosting, Server Virtuali e Dedicati, Strumenti e software|

Identificare il Kernel Linux con Uname

Quando utilizziamo un server dedicato Linux, può essere molto utile sapere esattamente quale distribuzione e versione del kernel vi stia girando sopra. Esistono diversi modi per ottenere queste informazioni e la più semplice è utilizzare il comando “uname”. Per identificare il tipo di kernel sarà sufficiente scrivere "uname". Per scoprire invece la release del kernel utilizziamo il comando uname -r Per sapere tuto il possibile riguardante il kernel utilizzate il comando: uname -a Questo comando dovrebbe mostrarvi un risultato simile al seguente: Linux hostname 2.6.27-8-eeepc #1 SMP Sun Nov 16 12:02:12 MST 2008 i686 GNU/Linux Per saperne di più sul comando “uname”, digitate “man uname”. Foto | Flickr

2009-11-11T15:08:54+00:00 11/novembre/2009 |Server Virtuali e Dedicati, Strumenti e software|

Gestire le password in Linux con il comando passwd

Quando gestiamo un server dedicato è importante utilizzare una password sicura e cambiarla periodicamente. Per farlo durante una sessione SSH, il modo più semplice è utilizzare il comando “passwd". Un utente normale può cambiare quella del proprio account, mentre un amministratore di sistema (root) può cambiare la password di qualsiasi account. In Linux esistono alcuni requisiti per le password. Il comando “passwd” è configurato per non accettare passwords troppo semplici da "rubare", in particolare quelle che utilizzano parole del linguaggio comune. Per cambiare la password dell'utente corrente, scrivete semplicemente "passwd". Per cambiare invece la password di qualsiasi altro utente sarà necessario loggarsi come root e scrivere il comando: passwd username Vi verrà richiesta una nuova password, dovrete scriverla e confermarla. Una buona password dovrà essere tra i 6 e gli 8 caratteri, contenendo sia lettere che numeri. Un altro modo per essere certi che l'utente cambi la propria password è [...]

2009-11-11T11:06:07+00:00 11/novembre/2009 |Server Virtuali e Dedicati, Strumenti e software|

Processi attivi in Linux: come visualizzarli

Per scoprire quali programmi stiano attualmente girando sul nostro server, Linux e i sistemi operativi Unix hanno un comodo comando che vi permette di visualizzare i processi attivi in diversi modi. Il comando il questione è chiamato “ps”. Per visualizzare velocemente qualsiasi processo attivo sul vostro server, digitate il comando: ps aux vi mostrerà tutti i processi attivi, non solo quelli legati al local user. Verranno inoltre visualizzati i nomi degli utenti legati ai processi attivi. Se desiderate vedere le informazioni legate soltanto a programmi con un nome specifico, esiste il comando ps aux | grep nome dove dovrete sostituire "nome" con il nome del programma che volete monitorare. Per saperne di più sul comando “ps”, digitate il comando “man ps”. Foto | Flickr

2009-11-10T12:00:23+00:00 10/novembre/2009 |Server Virtuali e Dedicati, Strumenti e software|

Visualizzare i log sul server dedicato con Linux

Se vi state chiedendo dove siano localizzati i log sul vostro server dedicato, sappiate che la maggior parte di questi su un sistema operativo Linux si troveranno nella directory /var/log. In quella directory troverete i log legati al main system, kernel, network, hardware, Apache, MySQL e qualche volta anche alle applicazioni di terze parti eventualmente installate. Esistono diversi modi per visualizzare i log. Se volete vedere il log “messages”, il comando tail -f /var/log/messages vi mostrerà le ultime linee del log, legate alle ultime informazioni less /var/log/messages vi consentirà una visualizzazione scorrevole del log, il cui scroll è controllabile con le frecce della tastiera more -f /var/log/messages mosterà la visualizzazione per pagine. Premendo enter o la barra della spazio, vi farà vedere più parti del testo che è caricato tutto in una volta Foto | Flickr

2009-11-10T11:04:21+00:00 10/novembre/2009 |Server Virtuali e Dedicati, Strumenti e software|