Server virtuali, potenza e affidabilità in offerta con Register.it !

Una promozione nuova e da non perdere, quella proposta da Register.it per il mondo dei Server Virtuali.  Un' occasione in più per approfittare di un’offerta interessante, dedicata ad un prodotto che da sempre ha grande potenziale e possibilità di performance efficaci. Parliamo di Server Virtuali e della possibilità di acquistarli ad un prezzo davvero conveniente: solo 9 euro e 88 cent, grazie alla proposta di Register.it con cui far fronte alle necessità di chi vuole acquistare un Server che risponda a caratteristiche precise e possa restituire a coloro che lo acquistano performance elevate. Pensati per tutti coloro che hanno bisogno di gestire una grande quantità di dati, ma anche contenuti multimediali e siti a grande o medio traffico, i Server di Register.it sono pronti a rispondere alle necessità della clientela, sulla base di una configurazione molto personalizzabile. Una caratteristica questa, davvero esclusiva, un valore aggiunto che può fare la differenza [...]

2014-07-17T08:27:40+00:00 25/giugno/2014 |Server Virtuali e Dedicati|

Server Virtuali, con Register.it configuri il tuo Server

Il mondo dei Server Virtuali si arricchisce  di novità, funzionalità e possibilità capaci di garantire a chi ha necessità di gestire in modo autonomo i propri dati il massimo della personalizzazione ed elementi altamente scalabili. Proporre tante possibili soluzioni, in grado di dare la miglior resa in tempi rapidi è il principale obiettivo di società specializzate nel mondo dei servizi per Internet e delle nuove tecnologie. Quello che mancava era forse una forte personalizzazione, che potesse permettere a chi sceglie questo tipo di prodotto di impostarlo sulla base delle proprie necessità. Per questo è importante cogliere le novità dove si possono scovare proposte interessanti.  È il caso del mondo dei Server proposti da Register.it. L’offerta è davvero ricca ma soprattutto fortemente personalizzabile, vera e propria garanzia di sicurezza e affidabilità per la gestione dati. La proposta di Register.it permette di acquistare un server virtuale proprio per avere a disposizione un [...]

2014-01-30T16:42:56+00:00 29/gennaio/2014 |Server Virtuali e Dedicati|

Guida ai server dedicati

Nonostante con i server virtuali si siano raggiunte oggi ottime prestazioni, ci sono esigenze che necessitano di performance che si possono ottenere solo con i server dedicati. Di cosa si tratta? Sono delle macchine che l’azienda dalla quale decidiamo di acquistare ci mette a completa disposizione per il nostro o per i nostri siti, che non vengono quindi condivise con nessun altro cliente.  I vantaggi che può portare una macchina dedicata non si limitano però alla capacità di supportare il traffico che deriva un grosso numero di visite. Su di un server dedicato infatti si ha totale libertà di gestione e completa autonomia, è quindi indicato per chi desidera una elevata personalizzazione e indipendenza.  Su di esso si possono infatti eseguire le operazioni che vogliamo, come installare un sistema operativo invece che un altro o un particolare software . Per  scegliere bene da chi acquistare un servizio di server dedicato [...]

2011-07-06T14:12:07+00:00 06/luglio/2011 |Server Virtuali e Dedicati|

Cos'è il Load Balancing?

Fra i termini utilizzati quando si parla di web hosting potreste essere incappati in questo: load balancing. In poche parole si tratta di un bilanciamento del carico di un server, come suggerisce il nome stesso. Se un fornitore di hosting si trova ad avere alcuni grandi clienti su pochi server, potrebbe distribuire il carico su un numero elevato di server, condividendo il "peso" ed evitando che quei pochi server non si arenino. I principali vantaggi di questo tipo di gestione sono l'elevata capacità di calcolo dettata dal cluster, la ridondanza, la scalabilità e quindi affidabilità: "La scalabilità deriva dal fatto che, nel caso sia necessario, si possono aggiungere nuovi server al cluster. Mentre la maggiore affidabilità deriva dal fatto che la rottura di uno dei server non compromette la fornitura del servizio; non a caso i sistemi di load balancing in genere integrano dei sistemi di monitoraggio che escludono automaticamente [...]

2010-08-11T21:04:08+00:00 11/agosto/2010 |Hosting, Server Virtuali e Dedicati, Sysadmin|

Server: suggerimenti per i backup

Ad agosto le alte temperature e le ferie dei manutentori possono essere critiche per la salute dei server e dei dati in essi archiviati. Il backup diventa quindi una procedura essenziale per non ritrovarsi in cattive acque al ritorno dalle vacanze, lunghe o brevi che siano. Questi sono i punti essenziali da non dimenticarsi. 1. Utilizzare un server di backup remoto. Sebbene effettuare backup locali risulti più semplice e rapido, sarà totalmente inutile se il server crasha integralmente. 2. Se possibile, evitare di utilizzare un pc normale come backup server. Utilizzate un backup server dedicato o acquistate uno spazio di backup da un web hosting. 3. Utilizzate rsync o software similari per effettuare backups incrementali da remoto. 4. Automatizzate i processi di backup tramite un cron job. 5. Effettuate un backup integrale dei file e di tutti i database sui cui i vostri siti si appoggiano. 6. Testate periodicamente i [...]

2010-08-10T13:42:56+00:00 10/agosto/2010 |Server Virtuali e Dedicati|

Cloud Computing: Microsft, Dell, HP e Fujitsu si uniscono per la vendita di server preconfigurati

Microsoft ha stretto allenza con Dell, HP e Fujitsu per vendere i propri server preconfigurati Azure di Microsoft, allo scopo di fornire strumenti già pronti per l'hosting. Questi server permetteranno alla compagnia di utilizzare il cloud privato, con il quale potranno hostare le proprie applicazioni o organizzarle nei vari data center interni, andando a differenziarsi dal cloud pubblico, nel quale le applicazioni vengono affidate a data center esterni. I clienti di questo tipo di progetto sono le grandi compagnie che vogliono espandersi e necessitano di più spazio presso i data center, tra le quali citiamo eBay.com. Foto | Flickr

2010-07-19T17:10:38+00:00 19/luglio/2010 |Datacenter|

Data center: nessun danno dopo il terremoto di Baja

La scorsa notte un terremoto di magnitudo 7.2 ha scosso tutta la zona tra Messico e California, causando un certo numero di danni nelle aree vicine all'epicentro. Nessun danno invece per i data center in zona, soprattutto per quanto riguarda le strutture della Silicon Valley. Sebbene gli edifici abbiano tremato alquanto, i server erano al sicuro grazie alle tecnologie di isolamento sismico appositamente studiate: nel video in apertura potete vederne un esempio concreto. I data center si confermano tra le strutture più sicure in caso di disastro naturale di questo tipo, grazie alle misure intraprese nel tempo.

2010-04-06T18:20:35+00:00 06/aprile/2010 |Datacenter|

Il surriscaldamento manda in down Wikipedia

Ieri Wikipedia ha sofferto dell'effetto riscaldamento: il surriscaldamento di un server in un data center Europeo ha comportato lo shutdown e il down del sito dell'enciclopedia online per alcune ore. Normalmente, quando un incidente simile colpisce un grosso data center, un meccanismo reindirizza il traffico verso un altro data center. Nel caso di Wikipedia questo meccanismo non ha funzionato, rendendo il sito irraggiungibile in tutto il mondo. Sul sito è comparso questo annuncio: Poichè il down ha colpito tutta Wikipedia e l'accesso ad altro progetti per gli utenti Europei, siamo costretti a reindirizzare tutto il traffico verso i cluster della Florida, dove esiste una procedura di failover standard che cambia i nostri DNS. In ogni caso, subito dopo questo reindirizzamento, si è scoperto che il meccanismo di failover non ha funzionato, causando un malfunzionamento globale dei DNS e rendendo irraggiungibile Wikimedia. Il data center che ha creato il problema si [...]

2010-03-26T13:42:19+00:00 26/marzo/2010 |Datacenter|

Overselling: di cosa si tratta?

Se vi è mai stato impedito di prendere un volo a causa dell'overbooking o avete dovuto fare lunghe code per entrare nei parchi divertimento, vi è probabilmente familiare il concetto di overselling. Quello che in pochi sanno è che, come tutti gli altri fornitori di servizi, anche i web host sono spesso colpevoli di "sovraffollamento" dei server, dovuto al fenomeno dell'overselling. I provider di servizi di hosting, salvo richieste specifiche, utilizzano gli stessi server in condivisione su più utenti allo scopo di tenere i prezzi bassi e incrementare i profitti, arrivando spesso ad avere migliaia di clienti su un singolo server. Questo tipo di comportamento funziona fino a quando non avviene una eccessiva richiesta di risorse da parte di un singolo sito, comportando quindi un rallentamento (se non addirittura uno stop) del servizio per tutti gli altri utenti che si appoggiano sullo stesso server. Mentre si è certi che quasi [...]

2010-03-22T14:40:42+00:00 22/marzo/2010 |Hosting|

Perchè i registrar hanno due name server?

Volendo dare una risposta veloce alla domanda, i registrar hanno due name server perchè devono rifarsi alla normativa RFC 1034, pubblicata dall'Internet Engineering Task Force (IETF). Ma c'è una buona ragione per tutto ciò. L'intento dello standard è quello di assicurare che i i name server siano dotati di ridondanza. Se uno dei due server cade, è sempre "vivo" il secondo, mantenendo così infatti intatta la possibilità di instradare gli utenti internet verso i siti registrati presso i fornitori di nome a dominio. Inoltre, i siti con carichi pesanti possono esssere ripartiti tra due name server. Per le ragioni di cui sopra, l'intento è, quando sia possibile, di avere due name server diversi, in due luoghi diversi, i quali sfruttino due diversi indirizzi IP. Se avete un vostro server e non vi potete appoggiare ad un altro server per il DNS, si raccomanda di sfruttare uno dei tanti servizi di [...]

2010-03-05T22:16:45+00:00 05/marzo/2010 |Infrastruttura di Internet, Nomi a dominio|